Non bastano due quarti di un’ottima Vigor per evitare la sconfitta interna contro Piazza Armerina. La squadra di coach Di Stefano smette praticamente di segnare per tutto il terzo quarto e permette agli ospiti di portare a casa i due punti e la qualificazione ai playoff. La regular season della Vigor termina invece con la decima sconfitta: Santa Croce – che chiude al settimo posto il girone Sud – dovrà giocarsi ai playout le chance di salvezza.

L’approccio dei padroni di casa è buono: ottima la concentrazione, discrete le esecuzioni in attacco. Paolo Di Stefano segna tre triple in un amen (saranno quattro in totale) e la Vigor si ritrova in vantaggio anche di otto lunghezze: 14-6 al 5’. I soliti peccati di gioventù emergono nei momenti meno opportuni e Grottacalda – guidata da Ventura e Pecoraro – piazza un break di 0-9 che le permette di passare in vantaggio. Capitan Distefano vede accogliere la sua preghiera da metà campo sulla sirena e la Vigor chiude il primo quarto sul +2. La formazione di casa fatica a contenere le sfuriate di Ventura (top scorer con 21 punti), e il primo canestro dal campo di Salvatore Rizzo – che torna a disposizione dopo due mesi – consegna alla Vigor il nuovo vantaggio: 29-28 al 12′. La rubata di Occhipinti e il lay-up in contropiede di Cavallo sembrano spostare nuovamente l’inerzia a favore dei padroni di casa (37-32), prima del canestro di La Rosa prima della pausa lunga.

A quel punto la luce si spegne e i padroni di casa non trovano più la via del ferro. Santa Croce si limita a 7 punti in dieci minuti e Grottacalda costruisce la fuga buona: protagonista assoluto si rivela Cattuti, che piazza due conclusioni letali dall’arco: la prima vale il 39-45, la seconda il 41-50. Gli ospiti, che difendono costantemente a zona, volano fino al +13 e non si voltano più indietro. Nell’ultimo quarto la Vigor non trova l’impennata d’orgoglio: Cavallo la riporta a -8, poi la concentrazione scema e Ventura, sempre da lontano, fa calare il sipario sulla partita. Negli ultimi 5’ spazio alla riserve: Antonio Occhipinti e La Furia fanno un’ottima figura, ma non possono evitare una sconfitta ormai scritta. Al primo turno dei playout la Vigor trova Marsala (gara-1 il 12 marzo a Santa Croce, si gioca al meglio delle tre).

IL TABELLINO
Emmolo S.&C. srl Vigor-A.S. Dil. Grottacalda 58-72
Emmolo Vigor: Alabiso, Susino 6, Rizzo 8, Occhipinti R. 5, Ben Ammar 1, Di Stefano P. 12, Distefano 18, Occhipinti A. 4, La Furia, Converso, Cavallo 4, Drago. All.: Di Stefano G.
A.S. Dil. Grottacalda: Florio 2, Santanna 3, Ciancio A., Di Franco, La Rosa 11, Pecoraro 8, Conti, Ventura 21, Ciancio M. 17, Cattuti 10. All.: Barravecchia
Arbitri: Lo Presti di Agrigento e Romando di Gela
Note. Parziali: 24-22; 37-34; 44-55.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, il Santa Croce riparte da Lucenti? Agnello: “Parlargli è un atto dovuto”

Il Santa Croce comincia a muoversi in vista della prossima stagione. Quella appena termina…