biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

“I fantasmi dei sogni interrotti”: il libro di Cannizzaro ambientato a S.Croce

0 164

Vi portiamo oggi alla scoperta di un libro e di un personaggio “celato” tra i vicoli e le spiagge del nostro paese.  Il personaggio, a me piace definirlo così, è Danilo Cannizzaro, originario di Messina  ma residente a Punta Secca ormai dal 2003. Professionalmente nasce come fumettista e vignettista, ormai si dedica solo alla scrittura. Il libro si intitola “I fantasmi dei sogni interrotti” ed è una raccolta di una decina di racconti umoristici pubblicata nel novembre 2016 ma che raccoglie fatti e storie e personaggi che Cannizzaro ha incontrato negli anni e che trova la sua ambientazione proprio nel nostro paese. Il libro edito da “Edizioni MontaG” di Tolentino, vive degli umori altalenanti del caldo paese del sud che si incuriosisce e svilisce per poco e per molto. I racconti contenuti nel libro sono stati premiati a diversi concorsi letterari nazionali e regionali con grande plauso della critica. Definito da “La Sicilia” offensivo, immorale, ironico e diverso, mette molto in difficoltà il lettore; volgare a tal punto da essere leggibile solo in un contesto satirico. Abbiamo chiesto all’autore il perché di questa scelta stilistica così ricercata e a volte barocca, ma la risposta è stata in pieno “stile Cannizzaro”: “L’umorismo è un salvagente per restare a galla in una società allo sfacelo. E in un mondo sì fatto l’unica prerogativa che resta ad un gentiluomo è discostarsi”. Si discosta infatti dall’italiano medio il linguaggio del libro e si discosta dal comune umorismo quello de “I fantasmi dei sogni interrotti”.

LA COPERTINA DEL LIBRO

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.