barone_orizzontale
orizzontale_mandara
pluchino_orizzontale

L’intervento dei vigili urbani, che hanno costretto l’artigiano Nino Barone a non farsi rivedere in piazza Torre, a Punta Secca, con la sua nuova statua, ha suscitato un polverone politico (e non solo). Vari gli attestati di solidarietà all’artista, che sabato, quasi in lacrime, ha accolto l’invito della polizia municipale a non tornare sul “luogo del delitto” con il suo Camilleri. Dopo una giornata di riflessione, anche il sindaco Franca Iurato su Facebook ha rotto il silenzio e spiegato la sua versione: “Un cittadino che voglia occupare suolo pubblico per qualsiasi attività DEVE chiedere una semplice autorizzazione al Comune – ha scritto il primo cittadino -. Chiunque, avanzata la richiesta di autorizzazione, è tenuto ad attendere la conferma del Comune che, sentiti gli organismi preposti, si riserva la facoltà di indicare il luogo e il tempo di esposizione perché NESSUNO può deliberatamente decidere di esporre, fosse anche il frutto dell’arte più eccelsa, quando e dove gli aggrada”. Una decisione irrevocabile: gli abusivi non sono tollerati. Anche se qualcuno – in risposta alla nota del sindaco – chiede spiegazioni più argomentate: “Volevo, come semplice cittadino, chiederLe, come mai si consente di esporre ai signori pachistani o cingalesi le loro mercanzie, durante il periodo estivo, sul lungomare a P.Secca, occupando suolo pubblico e contravvenendo a molteplici leggi in materia fiscale? Beneficiano di una qualsivoglia immunità?”. Sono venditori ambulanti, ma possiedono (forse) lo status di “intoccabili”.

image_pdfimage_print

3 Commenti

  1. john

    10 aprile 2017 a 11:45

    Domenica devo venire a Punta Secca e mio figlio ha un cavallino con le rotelle sotto per farsi qualche giretto, devo fare domanda per il suo pubblico ? Mi indicate dove può farsi i giri mio figlio ? Rischio qualche Multa?

    Rispondi

  2. Antonio Baeli

    10 aprile 2017 a 12:49

    Mi viene da 😂😂😂😂

    Rispondi

  3. Giovanni

    10 aprile 2017 a 15:09

    Sul punto del Sindaco vorrei chiarire una cosa:
    1 Barone non ha fissato l’opera a terra e quindi non occupa nessun suolo pubblico in quanto movibile
    2 non capisco perché deve donare le opere e non esporre lasciando la proprietà delle opere a se stesso
    3 la storia del farsi male e del furto la risposta più stupida che abbia mai sentito in quanto lui é presente e ne risponde lui,
    4 NON DA FASTIDIO A NESSUNO se non a ……..
    5 Per un giorno si faccia autorizzare dalla Capitaneria e la metta in spiaggia vicino la casa
    Sarebbe ora di finirla con questo accanimento , sareste in grado di dargli l’autorizzazione a Caucana conoscendovi! !!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Tre protocolli d’intesa per il Comune: Arcana si occuperà di Fonte Paradiso

Il Comune di Santa Croce, nella giornata di venerdì, ha ufficializzato la chiusura di tre …