2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Ragusa – Giovedì mattina al Teatro Tenda la quarta edizione del progetto “Faranno strada di sicuro”

0 233

Domani 27 aprile, alle ore 09.30, al Palatenda di Ragusa, alla presenza del Prefetto della provincia di Ragusa dott.ssa Maria Carmela Librizzi e delle Autorità civili e militari, avrà luogo come ogni anno la giornata finale del progetto di educazione stradale “Faranno strada… di sicuro. Giovani Artisti per la Sicurezza Stradale”, giunta alla quarta edizione. Saranno presenti le scuole superiori del territorio che sono state coinvolte quest’anno nel progetto di educazione stradale.

Come scuole di Ragusa parteciperanno il Liceo scientifico “E. Fermi” diretto dal Prof. Francesco Musarra, il liceo classico “Umberto I” diretto dalla Prof.ssa Nunzia Barone, l’I.T.C.A. “F. Besta” diretto dalla Prof.ssa Antonella Rosa. Da alte città verranno all’evento: l’I.I.S.S. “Q. Cataudella” di Scicli diretto dal Prof. Vincenzo Giannone; il Liceo Scientifico “E. Fermi” di Vittoria diretto dal Prof. Giuseppe Garofalo; il Liceo Artistico e I.P.I.A. “T. Campailla” di Modica diretto dal Prof. Sergio Carrubba; l’I.I.S.S “G. La Pira” di Pozzallo diretto dalla Prof.ssa Mara Aldrighetti; l’I.I.S “Carducci” di Comiso diretto dalla prof.ssa Maria Giovanna Lauretta. Sarà inoltre presente una rappresentanza di ragazzi extracomunitari, ospitati nel centro “Mediterranean hope” di Scicli e di ragazzi dell’I.C. “F. Crispi” diretto dalla Prof.ssa Maria Grazia Carfì.

L’evento è stato curato e promosso dalla Polizia di Stato, in particolare dal servizio stradale e dal comandante Vice Questore dott. Gaetano Di Mauro; sarà condotto dalla giornalista Pinella Rendo e vedrà come testimonial d’eccezione Francesco Cafiso, sassofonista di fama internazionale, l’orchestra di Peppe Arezzo, i “Daycube”, le “Diamonds WM” , gruppi musicali iblei già molto apprezzati fra i giovani.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.