Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Gli aderenti al Meetup del Movimento 5 Stelle di Santa Croce Camerina, riunitisi in vista delle elezioni comunali del prossimo 11 giugno, intendono comunicare che, avendo scelto di non presentare una propria lista all’imminente tornata elettorale, non appoggeranno nessuno dei quattro candidati a sindaco, e nemmeno i candidati al consiglio comunale presenti nelle liste ad essi collegati. “Non riconoscendoci nei progetti e nei soggetti politici che sono in corsa per il rinnovo dell’amministrazione siamo voluti rimanere fuori dalla contesa per programmare nel migliore dei modi un ingresso fattivo e propositivo nel tessuto sociale e politico di Santa Croce Camerina. Sentirsi parte attiva di una comunità non vuol dire partecipare a tutti i costi alle elezioni, sposando ideali e progetti improvvisati e creati solo ad hoc, per attrarre quanto più consenso possibile senza una programmazione rodata e testata. La nostra, che potrà essere la vostra, partirà all’indomani del voto e vorrà essere aperta a quanti saranno disposti a mettere a disposizione della collettività una piccola parte del proprio tempo e farsi così trovare pronti quando, entro il 2022, saremo chiamati nuovamente alle urne per le Comunali. Ci saranno ovviamente altri passaggi elettorali importanti sui quali non mancheremo di far sentire la nostra voce e mostrarvi il nostro impegno, intanto, come Meetup del Movimento 5 Stelle e prossimamente come qualcosa di più concreto e nuovo per Santa Croce Camerina. Con la correttezza che ci contraddistinguerà, non ci rimane che fare un sincero in bocca al lupo a tutti i candidati, nell’augurio che chi vinca le elezioni tenga sempre presente il bene di tutta la comunità”.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

A P.Secca arriva l’estate: tornano ZTL e isola pedonale. Ma c’è una novità

E’ entrato in vigore stamattina, in seguito a un’apposita ordinanza sindacale, il nuovo pi…