Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Le prime due giornate del “Memorial Giannunzio Mandarà”, il torneo di basket giovanile patrocinato dal Comune di Santa Croce Camerina e dalla Fip Regionale, vanno in archivio. La categoria Under 18 è stata vinta dalla Viola Reggio Calabria, unica formazione proveniente da oltre i confini siciliani. La formazione nero-arancio (la sua prima squadra milita nel massimo campionato nazionale di Serie A2), ha battuto la concorrenza della Nova Virtus Ragusa, dell’Olympia Comiso e della Vigor Santa Croce. Tre vittorie su tre partite le hanno consegnato il primo posto nel girone. Secondo posto per la Nova Virtus di Massimo Di Gregorio, terza Comiso e quarta la Vigor. Nel torneo Under 14, andato in scena martedì al palazzetto comunale, ha trionfato invece l’Olympia Comiso di Davide Ceccato, nonostante la sconfitta nell’ultimo atto con la Vigor di coach Di Stefano, che strappa invece il secondo posto. Terzo posto per Lentini, in coda la Ciavorella Scicli. Ottimi gli spunti tecnici, tantissimo il divertimento. Nella giornata di ieri è stato assegnato anche il premio “Atleta dell’anno”, che è andato al playmaker della Vigor Manuel Neli, nato nel 2003. A tutte le partite ha assistito con curiosità e trasporto Carmelo Mandarà, il padre del compianto Giannunzio. Nel nostro video tutte le interviste e i momenti più emozionanti dei primi due giorni. Il Memorial, da giovedì pomeriggio, si sposterà in piazza Vittorio Emanuele, dove a sfidarsi saranno i più piccoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: il Santa Croce soffre ma la sfanga, 3-1 sul Priolo

Il Santa Croce vince la sua prima partita di questo inizio di campionato, liquidando con u…