Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Questa mattina il sindaco uscente Franca Iurato e il nuovo sindaco Giovanni Barone si sono incontrati a Palazzo di Città per un cordiale passaggio di consegne. La Iurato ha notificato la proclamazione di Barone, già avvenuta ieri mattina da parte dei presidenti di seggio.  Una stretta di mano e la rituale consegna della fascia ha sancito il cambio di legislatura. Barone è ufficialmente il trentesimo sindaco della storia di Santa Croce Camerina: “Auguro a Giovanni di poter svolgere questo impegno nella maniera più egregia – ha detto Franca Iurato -. E’ un grande onore, ma anche un grande onere perché stiamo attraversando una fase storica molto difficile. Ho vissuto cinque anni complicati e mi resta l’amarezza di essere stata costretta a ridimensionare dei servizi che avrei voluto invece potenziare. Le risorse sono scarse. Mi auguro che vengano tempi migliori e maggiori risorse da destinare alla comunità”. Barone ha raccolto il testimone “con grande senso di responsabilità nei confronti del paese. Franca Iurato ha lasciato integre le casse del Comune. Nonostante i tempi difficili, ha consegnato al suo successore un Ente senza dissesti. Ha offerto i servizi che la difficile congiuntura economica le ha permesso”. La Iurato ha strappato al primo cittadino la promessa di occuparsi del museo etnografico “per cui mi batto da cinque anni. Rappresenta la nostra storia e le nostre radici, mi auguro che tu possa renderlo fruibile”. Giovanni Barone ha preso l’impegno: “Santa Croce avrà presto il suo museo demologico”.

image_pdfimage_print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

A P.Secca arriva l’estate: tornano ZTL e isola pedonale. Ma c’è una novità

E’ entrato in vigore stamattina, in seguito a un’apposita ordinanza sindacale, il nuovo pi…