Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Polizia di Stato – Squadra Mobile – ha tratto in arresto Santonocito Mario nato a Catania il 17.01.1964 ed ivi residente per traffico di droga. Ieri mattina, su disposizione del Questore di Ragusa Giuseppe Gammino, gli agenti del Commissariato di Modica, unitamente alle Unità Cinofile di Catania, stavano effettuando un mirato controllo presso il porto di Pozzallo, stante l’inizio della stagione estiva che, annualmente, vede incrementare il traffico di droga dalla Sicilia verso l’Isola dei Cavalieri. Durante i controlli effettuati agli imbarcaderi, i cani poliziotto “APP” e “SKY” si imbattevano in un cittadino maltese che, con molta probabilità, aveva assunto poco prima droga; i suoi vestiti erano impregnati dal tipico odore di cannabis che i cani fiutano a distanza. Durante l’approfondimento investigativo a cura dei Cinofili, i poliziotti effettuavano un altro controllo, insospettendosi per la presenza di ben tre ruote di scorta, due nel bagagliaio ed una montata. Il conducente del veicolo asseriva di aver avuto problemi per riparare l’auto che peraltro era a noleggio. Considerato che spesso i corrieri utilizzano auto a noleggio, gli agenti della Polizia di Stato facevano intervenire le Unità Cinofile, collaborati anche da un ispettore dell’Agenzia delle Dogane di stanza a Pozzallo. Nelle immediatezze non era possibile accertare se vi fosse droga, ma i cani, per il loro comportamento, non facevano sorgere dubbi, cercando di mordere le ruote, segno di una probabile presenza di stupefacente all’interno. In quel preciso istante l’uomo iniziava a sudare freddo e veniva colto da malore, tutti indici di una probabile presenza di sostanze stupefacenti e quindi della sua responsabilità.

Considerato l’interesse investigativo e le difficoltà nel continuare l’attività di ricerca, veniva richiesto e immediatamente ottenuto, l’ausilio della Squadra Mobile di Ragusa che era impegnata in un’attività d’indagine presso il vicino Hot Spot. Gli uomini della Squadra Mobile unitamente ai colleghi del Commissariato di Modica si recavano a Ragusa presso un gommista di fiducia per procedere al controllo, tutto alla presenza dell’indagato e della Polizia Scientifica che in questi casi video-documenta le operazioni. Smontate le tre ruote, all’interno dei copertoni vi erano oltre 15 kg di marijuana e hashish suddivisi in panetti, tutti imbustati sottovuoto al fine di tentare di eludere i cani antridroga. L’uomo, a quel punto, ammetteva di essere un corriere ma di non conoscere né il mittente né il destinatario, dichiarazioni di sicuro mendaci che saranno approfondite dagli investigatori. Al termine delle operazioni, la Squadra Mobile di Ragusa ha condotto l’uomo presso gli uffici della Questura dove il corriere veniva fotosegnalato dalla Polizia Scientifica e poi associato in carcere a disposizione della Procura della Repubblica Iblea. “La Polizia di Stato continua le attività di prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, sia con gli arresti dei c.d. spacciatori di piazza, sia individuando corrieri di droga di questo calibro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – L’Asp 7 assume 46 infermieri. Sbloccati i concorsi per 7 nuovi primari

Il Commissario dell’Azienda Sanitaria di Ragusa, dr. Salvatore Lucio Ficarra, lo aveva già…