Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una denuncia agli organi competenti da parte di Rosario Pluchino: “Come privato cittadino vorrei avere delle risposte da parte di questa nuova amministrazione. Mentre il neo assessore studia il problema, in zona via Fleming ci ritroviamo a non poter uscire di casa. Circa 6 cani stazionano stabilmente vicino ai cancelli”. Diventa preoccupante il fenomeno randagismo. Sono circa trenta i cani che da Casuzze, passando per Caucana, fino alle periferie del paese creano allarme ai cittadini. Anche il consigliere di opposizione Katia Gambino invita l’amministrazione ad attenzionare con urgenza il problema. Risponde l’assessore al Benessere Animale, Giulia Santodonato: “Fino al 30 giugno rimane valido l’accordo con l’ENPA. Sono stati fatti alcuni interventi presso Caucana. Stiamo cercando di prendere i capobranco per cercare di disperdere il gruppo. Intanto proprio in via Fleming, è stata catturata una cagna microcippata. Si è già individuato il proprietario. La cagna è presso una struttura. Cerchiamo di avere un quadro chiaro per avere soluzioni definitive, compreso un nuovo regolamento che riguarda il benessere di tutti gli animali”. Il problema dei randagi si è acuito da circa un paio di mesi, tanto che si era pensato che fosse cessato il rapporto con l’ENPA. Malgrado diverse segnalazioni nessun intervento ad oggi era stato fatto. Rimaniamo in attesa di soluzioni definitive ma veloci. (Pina Cocuzza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Panico a P.Braccetto: donna perde nipotina in spiaggia, polizia la ritrova

Momenti di paura ieri pomeriggio nelle spiagge della località Punta Braccetto, quando una …