Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Un vitellino di poche settimane è stato ritrovato morto, mercoledì mattina, in un contenitore della spazzatura di contrada Muraglia, periferia nord di Santa Croce. La macabra scoperta è toccata agli operatori ecologici, durante la fase di raccolta dei rifiuti. La carcassa, ancora in discreto stato, giaceva sopra i cumuli di spazzatura. Le zampe dell’animale erano legate con uno spago: è evidente, quindi, la complicità dell’uomo. Un enorme ematoma compariva, inoltre, in prossimità dell’occhio sinistro. Non è da escludere che il vitello sia stato investito e poi gettato nel cassonetto. Al di là del singolo episodio, che conferma come la civiltà e il rispetto per gli animali siano due obiettivi difficili da raggiungere, lo smaltimento della carcassa comporterà un aggravio di spesa anche per le casse del Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

P.Secca: terreno in fiamme, serre danneggiate. Tre ore per domare il rogo

Fiamme e danni a un’azienda agricola alla periferia di Punta Secca, giovedì, nelle ore pom…