Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Due capisaldi dello scorso campionato vestiranno ancora la maglia del Santa Croce: si tratta di Hydara e Ravalli, che hanno ufficialmente rinnovato il contratto con la società biancoazzurra. Il centrocampista gambiano è alla terza stagione consecutiva con il club. “Sono felice di aver rinnovato con il Santa Croce che ritengo essere la mia famiglia. – dice Yunus Hydara (nella foto) – Ringrazio i presidenti e il direttore Agnello che hanno avuto fiducia in me e spero di ripagarli in campo con buone prestazioni”. Il tesseramento di Salvatore Ravalli è un colpo sensazionale nella costruzione del nuovo Santa Croce firmato Lucenti. Il forte giocatore comisano ha dato un segnale di “fedeltà” alla società capitanata dai presidenti Agnello e Micieli e senza troppi pensieri ha deciso di risposare la causa biancazzurra. Totò Ravalli, classe 1990, autentico “jolly” in campo, è capace di ricoprire quasi tutti i ruoli: “E’ stato un amore a prima vista fra Ravalli e il Santa Croce. – dice Giuseppe Micieli  – Il ragazzo voleva giocare ancora a Santa Croce, nonostante le pressanti richieste di altre società, e il Santa Croce voleva fortemente riabbracciare Ravalli. Sarà proprio lui una delle nostre punte di diamante di quest’anno e con Ravalli vogliamo raggiungere gli obiettivi stagionali prefissati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, il CS Kamarina contro la capolista Ispica: “Loro cazzuti, ma noi…”

Dopo il filotto vincente di inizio stagione, il CS Kamarina attraversa le prime difficoltà…