Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Si posizionerà, anche in questa stagione, al centro della difesa del Santa Croce “capitan the Wall” Andrea Alma. Il forte giocatore niscemese, dopo l’ottima stagione disputata in maglia biancazzurra con l’effige di “capitano”, ha rinnovato il suo impegno con il Santa Croce e punterà i suoi mirini verso obiettivi ambiziosi. Dopo una breve ma significativa trattativa con il tesoriere Roberto Arestia, è arrivata la firma sulla lista di trasferimento che legherà Alma per un’altra stagione al Santa Croce. “Con Andrea non ci sono stati problemi – dice Arestia – lui, infatti, oltre a essere un ottimo giocatore è soprattutto un uomo vero dalla forte moralità. Dal nostro capitano quest’anno ci aspettiamo la riconferma dell’ottima stagione appena passata e speriamo di toglierci molte soddisfazioni”. Andrea Alma, classe 1982, ritroverà al centro della difesa Antonio Famà con il quale ha già giocato in precedenza nel Comiso, nel campionato di Promozione, allenato allora da mister Gaetano Lucenti.

PRESO ANCHE GURRIERI
Si può definire, certamente, un gradito ritorno quello di Mirco Gurrieri, classe 1985, in maglia biancazzurra. Il forte centrocampista comisano, dopo l’ottima stagione disputata con il Città di Vittoria, torna al Santa Croce per tassellare il reparto di mediana. Il giocatore fortemente voluto da mister Gaetano Lucenti è dotato di una buona duttilità tecnica e di un’ottima visione di gioco. “Credo molto nelle qualità di Gurrieri – dice mister Lucenti – I suoi buoni piedi a centrocampo ci daranno una grossa mano nel disegnare le trame di gioco e favorire la fase realizzativa”. Dello stesso parere il dg Claudio Agnello: “Gurrieri è ad oggi uno dei distributori di gioco più di rilievo nel panorama provinciale. Siamo rimasti colpiti dal suo desiderio di riscatto con la maglia del Santa Croce dopo la sua breve e poco positiva esperienza di due stagioni fa. Sono certo che in questa stagione farà vedere il suo vero valore ai tifosi del Santa Croce”. Forte nei calci piazzati, ha un buon fiuto del goal e può essere utilizzato da trequartista oppure da regista arretrato davanti alla difesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, Promozione: Santa Croce, vittoria in rimonta. Sbancata Carlentini (1-3)

Il Santa Croce riparte alla grande dopo il pari deludente di settimana scorsa contro il Be…