Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Una festa con almeno trecento persone ha accolto il signor Paolo Giavatto che ha raggiunto la soglia dei 100 anni. Presso il centro Diurno Terza Primavera di Santa Croce Camerina, il figlio, l’architetto Giovanni Giavatto, gli ha regalato una serata davvero speciale che lui ha vissuto da vero protagonista non sottraendosi ai numerosi auguri dei presenti. Un uomo minuto nel fisico ma ancora molto autonomo, sorpreso dalla presenza massiccia di quanti hanno voluto condividere con lui questa tappa importante, è apparso molto contento dell’attenzione mostrata ma ancor di più quando è giunto per fargli gli auguri Monsignor Ferraro. Un uomo, Paolo Giavatto, che col suo lavoro di falegname, insieme alla moglie (deceduta parecchi anni fa) ha cresciuto i figli Giovanni e Giuseppina. “È emigrato in Svizzera per mantenermi agli studi – ha ammesso con orgoglio il figlio Giovanni – perché c’era la necessità di avere soldi contati, ma dopo due anni è ritornato. È stato un comunista fervente e dopo la morte di mia madre si è molto avvicinato alla Chiesa ed è diventato di idee socialiste ma molto credente. Oggi è felice perché, oltre ai figli, i nipoti si sono tutti sistemati”. Un uomo d’altri tempi al quale rinnoviamo i nostri auguri affinché continui a festeggiare nuovi ed importanti compleanni.

Foto di Vincenzo Zisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

E’ la domenica della prevenzione: controlli di glicemia e pressione arteriosa

“Lo screening è vita”: con questo slogan l’Associazione Volontari del Soccorso di Santa Cr…