attualmobili1350
Luana Centro Estetico
micieli22184x268
Il Delfino

Mercoledì sera Silvana Grasso a Libri d’aMare: presenta “Solo se c’è la luna”

0 21

Libri d’aMare è arrivata al giro di boa! Dopo la seconda serata di sabato scorso con Alessia Gazzola, la rassegna letteraria di Christian Recca presenta un appuntamento infrasettimanale da non perdere. Il direttore editoriale Domenico Occhipinti torna nelle vesti di conduttore per la presentazione, mercoledì 9 agosto, di “Solo se c’è la luna”, fortunato romanzo di Silvana Grasso edito da Marsilio. L’autrice nata a Macchia di Giarre ma gelese d’adozione è un filologo classico che all’insegnamento nei licei coniuga da sempre l’arte di scrivere romanzi, pièce teatrali e articoli culturali per diverse testate. Vari i premi e i riconoscimenti che i suoi romanzi hanno ricevuto in Italia e all’estero (Premio Mondello, Premio Brancati, Premio Grinzane Cavour Narrativa per citarne alcuni). L’ANSA scrive di lei: “Il fascino dei libri di Silvana Grasso è anche in quella sua necessità a scrivere che la rendono per certi versi prolifica, ma sempre mettendosi in gioco in tutta la sua sicilianità filologicamente e riccamente esuberante sul piano della lingua e dello stile, che è sempre sostanza dei suoi temi e del racconto. Ciò vale anche per questo notturno e inquieto “Solo se c’è la luna” con la sua visione e forza femminile e il racconto di una terra sempre fuori degli stereotipi, in nome dell’innocenza della sua protagonista Luna”. La luna, quasi piena, accompagnerà piacevolmente autrice e spettatori nella terza suggestiva serata che Punta Secca dedica ai libri. L’appuntamento è per mercoledì 9 agosto alle 21.30, in Piazza Torre, c’e Libri d’aMare! (foto di Silvio Rizzo)

Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti alla nostra Newsletter
Iscriviti qui per ricevere le ultime notizie, aggiornamenti e offerte speciali direttamente nella tua casella di posta.
È possibile disdire in qualsiasi momento
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.