Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Da un lato si esulta per la riuscita della serata, per una voce fantastica – quella di Deborah Iurato – capace di incantare anche i più scettici, in una piazza Faro strabordante di fan ammirati o semplici curiosi; dall’altro si protesta per non essere riusciti ad accedere al perimetro della piazza, per aver trascorso tre ore fuori da una transenna con la musica avvertita appena in sotto fondo. Impossibile trovare una via di mezzo e intercettare le polemiche costruttive. La verità è il concerto della cantante ragusana – un ritorno in provincia dopo quattro anni d’assenza (cioè dalla vittoria di Amici) – ha regalato emozioni forti e si è rivelato l’appuntamento clou di “Estate 2017”, il programma degli spettacoli messo su dall’Amministrazione comunale di Santa Croce Camerina. Realizzato esclusivamente con il contributo economico di sponsor privati – oltre a quello encomiabile di Admo (Associazione donatori midollo osseo) e Osservatorio della buona sanità – è durato circa due ore. Un arco di tempo durante il quale Deborah Iurato ha proposto i pezzi più belli del suo repertorio (da “Libere” a “Sono ancora io”, passando per “Via da qui”, che l’ha consacrata con Giovanni Caccamo sul podio sanremese), alternandoli con grandi successi italiani e stranieri, resi incantevoli dalla “potenza dolce” della sua voce. Davanti al palco, fin dalle prime ore del pomeriggio, si sono riusciti i fan più incalliti della cantante di Ragusa (i cosiddetti “deborini”), che l’hanno incitata fin dal momento del sound-check e riempita di coccole e cori per tutta la durata dell’evento. Deborah ha ricambiato con il suo calore, la sua gestualità, la sua esaltante presenza. Nel finale spazio anche per le istituzioni, salite sul palco per dare un saluto alla cantante e alla piazza. Meno contento chi è rimasto fuori, anche se il sindaco Barone, giovedì in conferenza stampa, aveva annunciato restrizioni per via delle disposizioni del Ministero dell’Interno legate alla pubblica sicurezza e al rischio attentati. La capienza di piazza Faro è stata ridotta a poco più di 1100 unità. Dentro gioia e divertimento. Fuori critiche e musi lunghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Trenta grammi di hashish suddivisi in stecche: arrestato 32enne a Santa Croce

Servizio a largo raggio di controllo del territorio da parte dei militari della Compagnia …