Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’ottimo pareggio conquistato in rimonta al “Caitina” di Modica contro il Frigintini, nella gara d’andata di Coppa Italia, ha soddisfatto l’ambiente biancazzurro solo per il risultato acquisito sul campo. La squadra, infatti, ha risentito fortemente dei carichi di lavoro di queste ultime settimane di preparazione e il caldo cocente non ha di certo aiutato gli undici in campo. In ogni caso, mister Gaetano Lucenti ha avuto la possibilità di trarre molte informazioni sulla sua nuova squadra (domenica orfana del suo bomber Liborio Scudera assente per squalifica), annotando sul taccuino alcune situazioni da rivedere, ma anche molte conferme piacevoli. Dalla disamina della gara è venuta fuori la forte personalità della squadra, soprattutto nella seconda frazione di gioco quando, sotto di due reti, è riuscita a rimontare gli avversari in venti minuti (doppietta di Ciccio Leone), vedendosi annullare la rete del 4-3 (messa a segno da Totò Ravalli) per un presunto fallo di confusione. Di contro c’è da sottolineare il brutto primo tempo disputato dalla squadra che, nonostante il vantaggio dopo cinque minuti di gara (rete di Antonio Famà), si è fatta infilare per ben tre volte consecutive in quarantacinque minuti, sottolineando la non perfetta armonia nel reparto difensivo e di tutta la squadra nella fase di non possesso palla.

“La squadra sta crescendo e dalla gara di domenica ho tratto più fattori positivi che negativi. – dice mister Gaetano Lucenti – Abbiamo ancora tanto da lavorare e si devono smussare delle spigolature che in una squadra assemblata da poco tempo è normale che ci siano. Dobbiamo trovare alcuni equilibri fra i vari reparti e migliorare la fase di non possesso palla, cercando di curare le coperture e i raddoppi in fase difensiva. Detto questo – continua Lucenti – penso che la mia squadra abbia un potenziale di tutto rispetto, ma dobbiamo convincerci che non sarà facile in campionato e la gara di domenica ci ha dato una conferma delle difficoltà che incontreremo. In settimana analizzeremo nei dettagli la partita e lavoreremo intensamente per superare le difficoltà che ho notato in partita per evitare che si ripetano nella gara di ritorno di sabato pomeriggio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio, 2ª Categoria: Occhipinti e Vespertino, l’Atletico vince senza strafare

L’Atletico è brillante solo a tratti, ma basta un gol per tempo per aver ragione della Leo…