Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

“Ordinaria amministrazione. Nulla di più. Iniziando dalla pulizia del litorale e qualche rione di Santa Croce. Sul cartellone degli spettacoli estivi “spazio” a Punta Secca dimenticando, di fatto, le borgate minori vedi Punta Braccetto”. Il circolo politico culturale Chiamasantacroce, che nella scorsa campagna elettorale ha sostenuto la candidatura a sindaco di Rosario Pluchino, attraverso una nota inviata agli organi di stampa traccia un primo bilancio dell’Amministrazione retta da Giovanni Barone. I primi 90 giorni, secondo il direttivo del circolo, sono caratterizzati da spot pubblicitari ma nulla di più. “L’arroganza di questa Amministrazione è dinanzi agli occhi di tutti – denuncia il circolo culturale e politico Chiamasantacroce – è bastata una critica sollevata da un villeggiante per sollevare un vespaio di polemiche con insulti anche agli operatori dell’informazione. Vorremmo ricordare al primo cittadino che il territorio Camarinense è vastissimo e si estende da Casuzze fino a Punta Braccetto. I villeggianti sono una risorsa. Sulla pulizia di Santa Croce abbiamo non poche perplessità con la presenza di vaste aree da ripulire, vedi le segnalazioni sui social da parte di alcuni cittadini, e intere porzioni del litorale da attenzionare. Insomma i primi 90 giorni sono stati caratterizzati da tanto clamore mediatico ma pochissimi contenuti politici. Siamo in attesa che l’amministrazione Barone metta mano al piano spiagge, al piano regolatore generale, alla rivisitazione complessiva del piano commerciale coinvolgendo le categorie produttive”.

Non ultimo la querelle con la Mediale con l’approvazione in Consiglio comunale delle tariffe. “Ricordiamo al vice sindaco Giovanni Giavatto le sue esternazioni in campagna elettorale (manderemo via la Mediale) forse lo stesso amministratore ha dimenticato di avere mentito a se stesso e ai cittadini”. Un invito al sindaco ad ascoltare le critiche di tutti. “E’ vero che la lista del primo cittadino rappresenta il 50 per cento di chi è andato alle urne con oltre 2mila e 500 voti – raccontano i componenti del circolo – ma l’opposizione rappresenta l’altra metà dei cittadini che sono andati a votare. A questi vanno aggiunti tutti quelli che hanno disertato le urne”. Sugli spettacoli altra anomalia. “Non capiamo bene per quale ragione sono stati dati ben 3200 euro ad una emittente locale – canale 74 – che non alcuna visibilità a Santa Croce per promuovere un evento a Punta Secca. Infine il concerto di Deborah Iurato con un contributo extra di 10 mila euro (concerto per pochi eletti visto che la piazza per motivi di sicurezza era blindata). Sarebbe stato più logico, per ovvi motivi, scegliere un’altra location”. Sulla farmacia comunale, infine, il circolo cittadino invita, in maniera ironica, i cittadini a procreare. “Per aumentare il numero dei residenti e consentire l’apertura della quarta farmacia che sarà rigorosamente comunale”.

5 Commenti

  1. Guglielmo Mandara'

    7 settembre 2017 a 12:57

    Ai vivacissimi di chiamasantacroce,che all’ultama campagna elettorale, anno sostenuto il canditato a sindaco,Rosario Pluchino,hanno voluto,porre l’attenzione,su questa amministrazione comunale,per far risaltare l’attenzione”LA MEDIALE” PER IL SOTTOSCRITTO, alcuni prestiggiatori.delle favole,non ricordano
    che alcuni avventori del circolo politico chiamasantacroce a fatto i fatti suoi, e trascurava quelli dei cittadini
    Camarinensi, e non pubblicavano niente.Almeno il sindaco Barone il programma dell’estate la progammato
    ed fatto,ma cosa ha fatto l’amministrazione , ed alcuni componenti l’anno scorso cosa anno realizzato?
    Il circolo chiamasantacroce, alcuni avventori si presentano a sventolare l’arroganza del Sindaco e la sua Amministrazione, solo perchè il vice sindaco Giavatto a detto, per la mediale ci lavoriamo, per fare le compenze di competenza per il nostro paesello che la vecchia amministrazione, ha trascuarato,e nessuno diceva niente perchè non c’ra umiltà di idee.

    Rispondi

    • uno della marchesa

      7 settembre 2017 a 14:12

      ma che lingua è ?

      Rispondi

      • Guglielmo Mandara'

        12 settembre 2017 a 10:52

        E una lingua di cane.

        Rispondi

  2. rosalia

    8 settembre 2017 a 11:08

    A coloro che si ritengono legittimati a definire la neonata amministrazione “arrogante, bugiarda, inconsistente, incapace, lenta…”un invito ad essere più fiduciosi, possibilisti, pazienti.
    Potrebbe sorgere il dubbio che forse l’operato dell’amministrazione c’entra poco ed è solo un pretesto per dar voce a risentimenti e invidie personali…
    A chi scrive, se è stato amministratore, è bene ricordare che quasi sempre CHI LO DICE, SA DI ESSERE!

    Rispondi

  3. Pino

    11 settembre 2017 a 00:27

    “Quando il bue dice cornuto all’asino”,

    e non avevamo dubbi, prendi per esempio un candidato sindaco alle ultime amministrative sostenuto dagli amici di #chiamasantacroce tipo Rosario Pluchino, il quale sperando che la gente dimenticasse il passato, e poi che i suoi sostenitori nel 2012 navigassero per altri lidi, ostentando “sicurezza e grandi contenuti”si e’ proposto alla guida del paese.

    per la serie #nuncisusordi la giunta Iurato ,con il supporto del consigliere e assessore R. Pluchino ,nel 2012 appena insediatasi trova, cosi per dire 22000,00 Euro da destinare all’estate Camarinense, pochi erano ma si poteva fare qualcosa,
    e si fece qualcosa!! “Teatri di pietra”, tre serate alla chiesetta di Mezzagnone , con grande dispiegamento di forze per controllare il traffico stradale, vigili urbani e protezione civile d’appertutto , per un’affluenza di pubblico a dir poco “sconcertante”, pensate che in una sola serata furono contati esattamente 28 (ventotto) spettatori, ma il fatto piu’ sconcertante fu che queste 3 serate furono pagate con ben 18000,00 Euro delle 22000,00 stanziati ,(chissa’ perche’) quindi con il restante 4000,00 Euro si fece il resto per cosi’ dire.
    Altra piccola chicca per gli amici di #chiamasantacroce, e’ che il loro candidato sindaco Rosario Pluchino, sempre nella giunta Iurato con l’incarico di assessore all’ecologia,e’riuscito assieme al sindaco a rimediare una denuncia per “INQUINAMENTO AMBIENTALE”,
    “A scuzzania ammienzu a via u immu so nun so talia”, MEDITATE amici…MEDITATE….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Cartellone sparisce per la festa, poi riappare:”Perché blackout democratico?”

Ventiquattr’ore per vedere due cartelloni sparire e riapparire in piazza. Quello del grupp…