Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Hamza Habib, un tunisino classe ’58, è morto venerdì pomeriggio alle porte di Santa Croce Camerina, in seguito a un incidente sul lavoro. Lascia la moglie e quattro figli, che vivono in Tunisia. L’uomo, intorno alle 13.30, è stato travolto dalla sua fresatrice, mentre effettuava dei lavori su un appezzamento di terreno. Stando alle prime ricostruzioni, sembra che la vittima stesse eliminando dell’erba infestante quando, a causa di un tubo fuoriuscito dal terreno, perdeva il controllo della motozappa e ci finiva sopra. Le ferite profonde agli arti inferiori, e le conseguenti emorragie, hanno reso vano ogni tentativo di soccorso. L’episodio è avvenuto sulla sp 85 Santa Croce-Scoglitti. Il corpo dell’uomo è stato ritrovato dal fratello, che ha prontamente contattato i carabinieri. La salma è stata sequestrata e si trova adesso al cimitero di Santa Croce. Il medico legale ha disposto l’autopsia. Le indagini sono affidate al pubblico ministero Francesco Riccio. E’ una perdita dolorosa per la comunità tunisina e per tutta la città di Santa Croce: la vittima, infatti, era conosciuta per la sua generosità e gentilezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Sequestrati 600 ricci fra Torre di Mezzo e il Palmento: 8 mila euro di multa a due sub

Personale militare della Capitaneria di Porto di Pozzallo e dell’ufficio locale marittimo …