Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Prosegue a ritmi serrati l’attività di contrasto allo spaccio di droga nei pressi delle scuole del territorio della giurisdizione della Compagnia di Vittoria, che ha consentito, nella mattina odierna, a Comiso, di arrestare in flagranza di reato un 17enne incensurato per spaccio di sostanze stupefacenti.

In particolare i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, a seguito di appositi servizi di osservazione e pedinamento per monitorarne movimenti, e protrattisi per svariati giorni, hanno appurato un certo andirivieni di giovani nei pressi dell’abitazione del comisano e nei pressi di alcune scuole della cittadina. E’ scattato così il blitz nella casa del minore, che ha permesso di rinvenire nella camera da letto del ragazzo, nascoste in vari punti, 7 dosi di marijuana per un peso complessivo di 28 grammi, nonché un bilancino perfettamente funzionante, il tutto posto in sequestro penale. Il 17enne è stato quindi condotto nella caserma di via Sciascia, da dove, al termine delle formalità di rito, è stato associato all’Istituto penale per minorenni di Catania Bicocca.

Ora, al vaglio degli investigatori, che stanno proseguendo le attività  d’indagine, la posizione dell’arrestato, per accertare l’eventuale complicità di altri criminali, il canale di approvvigionamento e la destinazione, considerato che l’”erba” recuperata era destinata ad una giovane clientela: la sostanza stupefacente sequestrata è già stata inviata presso il Laboratorio di Sanità Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa al fine di stabilirne il principio attivo e il numero di dosi ricavabili. L’attività messa in campo si inquadra nell’ambito dei servizi a largo raggio disposti in occasione dell’apertura scolastica dal Comando Provinciale in tutto il comprensorio ibleo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – Si conclude “Operazione Strascico” con altri 4 arresti: c’è anche un ex calciatore

La Squadra Mobile di Ragusa, nell’ambito dell'”Operazione Strascico”, il…