Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

I Carabinieri della Stazione di Pozzallo nel pomeriggio di ieri hanno svolto numerose perquisizioni nel territorio del comune per prevenire condotte delittuose. Nel corso dei servizi, i militari dell’Arma hanno tratto in arresto Paolo Ingordini, 26 anni, pozzallese per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Le attività dell’Arma si erano concentrate sul giovane che destava particolare sospetto per i movimenti che effettuava in diverse ore del giorno e della notte, e l’intuizione dei Carabinieri si rivelava corretta in qauanto la perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire 50 grammi di marijuana e 40 grammi di hashish conservate nella casa del giovane e diverso materiale per taglio e confezionamento. Il giovane è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa di giudizio. Tutto il materiale sequestrato immesso sul mercato della movida pozzallese avrebbe fruttato oltre 800 Euro.

Inoltre, al termine di una delle perquisizioni svolte per l’operazione movida sicura è stato denunciato a piede libero un diciottenne pozzallese (V.M. le inziali) per possesso di stupefacente. Il giovane veniva trovato in possesso di circa 5 grammi di hashish già divisa in dosi e circa 100Euro provento dello spaccio. La droga ed il contante sono stati sequestrati dai Carabinieri, ed il giovane è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria iblea. Le operazioni di polizia giudiziaria compiute fanno parte di un’intensa attività di controllo del territorio svolta sul territorio pozzallese e della Compagnia di Modica che continuerà con numerosi interventi nei prossimi giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Ragusa – Inaugurata nuova sede dell’ANMIL: presenti anche gli onorevoli Ragusa e Dipasquale

E’ stata inaugurata sabato 18 novembre la nuova sede dell’ANMIL (Associazione …