Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Terza vittoria di fila in campionato per il CS Kamarina, che suda oltremodo ma batte nel finale la resistenza del Mortellino, che mostra di valere più dell’ultimo posto attuale: 7-4 il risultato. Il CS viene a capo di una gara complicatissima, resa ancora più difficile dalla defezione di Giudice e dalla squalifica di Taccia. La formazione di Marino è subito sotto in avvio, ma chiude il primo tempo sul 2-1 grazie a Drago e Buzzone. L’avvio di ripresa è sonnecchiante: ad animarla ci pensa Piccolo, che infila dalla distanza sotto le gambe di Diquattro. Il Mortellito gioca in modo asfissiante ma si carica subito di falli. Alessandrà può calciare un tiro libero che riporta la gara sui binari sperati: 3-2 Kamarina. Gli ospiti non cedono di un millimetro e trovano il pari con Giordano, che raccoglie una respinta della difesa e piazza dai dieci metri. A quel punto il Kamarina si trasforma in un fiume in piena. Gulino è astuto a trovare il 4-3, Drago è splendido nell’esecuzione del dribbling e nella conclusione che si infila nel sette: 5-3 per il CS. Poi c’è spazio per i gol di Alessandrà e ancora di Drago, che beffa il portiere-attaccante avversario con una magia dalla propria metà campo. Nel finale c’è gloria anche per Miragliotta, che assottiglia il divario ma non rovina la festa di Marino e soci, che esultano abbracciandosi in mezzo al campo. Quarta vittoria in quattro gare. Se non ci fosse stata la sconfitta a tavolino contro il Città di Oliveri saremmo qui a parlare di primato.

Risultato finale: CS KAMARINA-MORTELLITO 7-4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, CS Kamarina-Arcobaleno Ispica 0-7. Highlights e interviste VIDEO

Una pesante sconfitta da mandare giù in fretta. Il primo tonfo vero del CS Kamarina in que…