biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, Promozione: Santa Croce da urlo, battuto in dieci il Misterbianco (2-1)

0 256

Una legge della fisica dice che due forze uguali si respingono. Il primo tempo di Santa Croce-Misterbianco ha confermato questa legge. Due compagini con buona tecnica, ben messe in campo dai due tecnici. Gli ospiti, con lunghi palloni a scavalcare il centrocampo imbastito da mister Lucenti, hanno per lunghi tratti della contesa messo in difficoltà i santacrocesi; i locali, sospinti da un pubblico eccezionalmente caloroso, hanno però avuto le occasioni migliori per sbloccare la gara. I biancazzurri (oggi in maglia rossa) passano in vantaggio al 27’: un’azione insistita crea il caos nell’area piccola, Fiore trova il varco giusto fra una selva di gambe e mette nel sacco. I misterbianchesi accusano il colpo. Ci si avvia stancamente al riposo, quando l’ineffabile direttore di gara, il sig. Campisi di Siracusa, si inventa un calcio di rigore per gli ospiti, a causa di un presunto braccio di capitan Alma sulla linea di porta. Ma quel che è peggio è la conseguente espulsione del giocatore, fino a quel momento uno dei migliori. Gli spalti sono una bolgia, è il 48’: sul dischetto si porta Luca, che non sbaglia.  Alla fine del primo tempo è 1-1.

La seconda frazione di gioco si prospetta da tregenda. Invece, quello che nessuno si aspettava – ma in fondo tutti speravano – succede: in campo entrano solo dieci leoni che incominciano a macinare gioco come mai avevano fatto nel primo tempo. La differenza numerica decuplica gli sforzi dei rossi, che sembrano delle furie; gli uomini di Di Maria, forse presi alla sprovvista dalla reazione furiosa dei locali, non riescono a capirci niente, non riescono a tirare in porta. Anzi, i locali passano in vantaggio al 16’ con Gurrieri, che salta fino in cielo per incornare un bel pallone servitogli con una pennellata da Ravalli: è l’apoteosi. Un calcio di punizione ben parato da Campo, intorno al 34’, è, per la cronaca, il topolino tirato fuori dagli ospiti in tutto il secondo tempo e in superiorità numerica. Il Santa Croce vince e convince, con il cuore, con la testa e con il sacrificio; una squadra da applausi, che arrivano copiosi alla fine di una gara incredibile per come si era messa. Adesso i punti sono 14: viene staccato proprio il Misterbianco (appaiato prima di questa gara in classifica) e si attende lo svolgimento delle altre gare per sapere se questa vittoria vale il secondo posto in solitaria.

IL TABELLINO
Santa Croce-Misterbianco 2-1
Marcatori: 27’ Fiore (S), 48’ rig. Luca (M); 17’ st Gurrieri (S)
Santa Croce: Campo, Jatta, Marino (41’ st Burrafato), Gurrieri (38’ st Hydara), Alma, Famà, Di Rosa, Fiore, Ravalli, Sammartino (26’ st Scudera), Leone (38’ st Giarrizzo). A disposizione: Licitra, Silva, Licata. Allenatore: Lucenti
Misterbianco: Spina, Baudo, Oliveri, Basile, Giacone, Fascetto, Palazzolo, Maesano (30’ st Scuderi M.), Bonaccorsi, Luca, Romano (26’ st Micalizzi). A disposizione: Falletta D., Falletta A., Bozzanga, Pacini, Scuderi D.. Allenatore: Di Maria.
Arbitro: Campisi di Siracusa
Note. Ammoniti: Di Rosa, Sammartino, Scudera, Oliveri, Palazzolo, Maesano. Espulsi: Alma e Pacini (dalla panchina)

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.