Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

L’auto era provvista di tutti i loghi Ferrari ma il design non era quello del famoso marchio sportivo di Maranello. La guardia di finanza di Ragusa ha sequestrato una Ferrari falsa costruita “su misura” in casa: la scoperta è avvenuta a Modica, nel corso di un normale controllo. Le fiamme gialle hanno fermato un 52enne titolare di un’agenzia di organizzazione eventi, che era alla guida dell’auto contraffatta. Il mistero è stato svelato dalla carta di circolazione: l’auto aveva in realtà un telaio originariamente appartenente a una ‘Toyota MR2’.

Il veicolo, pur conservando i lineamenti esterni della Toyota, era stato allestito come una Ferrari, con tanto di loghi metallici, adesivi e parti meccaniche utilizzati dalla casa di Maranello: cerchi, pinze, freno, cofani anteriore e posteriore, passaruota e volante erano stati asportati e sostituiti. La certezza del ‘falso’ è arrivata dal responso dei periti ufficiali Ferrari, contattati dalla guardia di finanza. L’uomo è stato denunciato per contraffazione, alterazione o uso di marchi o segni distintivi ovvero di brevetti, modelli e disegni. Per lui anche l’accusa di aver violato il regolamento europeo sulla tutela della proprietà intellettuale e del Made in Italy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Comiso – Arrestato pregiudicato per furto in abitazione, tradito dalle impronte delle scarpe

La Polizia di Stato – Squadra Mobile e Commissariato di Comiso – ha eseguito la misu…