Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Brutta battuta d’arresto per l’Atletico, non soltanto nei numeri ma per come la sconfitta è maturata. Diciamo subito che i ragazzi di Santoro non hanno fatto mancare l’impegno, quello c’è stato, semplicemente è una partita nata male e finita peggio. Di fronte ai giovani locali si è presentata una formazione con uomini d’esperienza e qualche giovane, contro cui i ragazzi di mister Santoro nulla hanno potuto contrapporre se non lo spirito combattivo e poi… nulla più. Al primo vero affondo degli ospiti la difesa locale commette una ingenuità: il pallone con un avversario che ti affronta vis a vis, deve sempre essere ceduto all’indietro al portiere invece… ci si ostina a giocarlo e si commette fallo sull’avversario. L’occasione è ghiotta, Geraci dal limite dell’area lascia partire un missile che non lascia scampo a Caruso: 1-0. Da quel momento i giovani santacrocesi si fanno prendere dalla frenesia di pareggiare e non ragionano, malgrado l’allenatore da bordo campo raccomandi calma. Siamo appena al 14’ e, quindi, ci sarebbe tutto il tempo per poter recuperare. Ma proprio la fragilità tipica dei giovani compromette il gioco di squadra, cosicché i singoli pensano di poter fare la partita in solitaria. In pratica in tutta la prima frazione di gioco i locali non creano pericoli dalle parti di Barbera, anzi in gol ci vanno ancora gli ospiti: il raddoppio è opera di La Loggia, siamo al minuto 35. Ma non è finita: al 42’ Sanneh (il migliore in campo dei ventidue) realizza il gol dello 0-3. Fardello troppo pesante che taglia le gambe e svuota la testa: al 45’ l’autogol di Farina manda al tappeto i ragazzi locali.

La ripresa inizia con un piglio diverso da parte dei ragazzini di Santoro: al 9’ Aprile accorcia le distanze ma è un fuoco di paglia. Subito dopo la segnatura viene espulso Sanneh: ospiti in dieci. Viene allontanato anche l’allenatore ospite, ma i santacrocesi non riescono ad approfittare della superiorità numerica e il risultato non si schioderà più. Al 90’ la Sanconitana resta in nove per l’espulsione di Trisi. Dopo 6 minuti di recupero fine della storia. Al termine della gara il commento di Michele Santoro: “Sono amareggiato e triste per i ragazzi che non avrebbero meritato un passivo cosi pesante. In settimana prepariamo la gara in una maniera e, poi, in campo facciamo altro. Mi assumo tutta la responsabilità che mi compete”.

IL TABELLINO
Atletico Santa Croce-Sanconitana 1-4
Marcatori: 14′ Geraci (S), 35′ La Loggia (S), 42′ Sanneh (S), 45′ aut. Farina (A), 9′ st Aprile (A)
Atletico Santa Croce: Caruso, Farina (15′ st Molè), Puglisi (1′ st Mandarà), Cordova, Santoro, El Ouej, Gravina A. (1′ st Aprile), Pagano, Baeli (Di Lorenzo), Vespertino (Galofaro), Occhipinti. Allenatore: Santoro
Sanconitana: Barbera, Razza, Falcone, Bonsignore, Truisi, Dipasquale, La Loggia, Bobb (Savasta), Sanneh, Geraci (19′ st Seggio), Tripi (44′ st Sferrazzo). Allenatore: Palmieri
Arbitro: Cultrera di Ragusa
Note. Espulsi: Trusi, Sanneh (S)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

La palestra Santa Rosalia si rifà il look: ultimato montaggio dei nuovi fari al led

Sono stati ultimati nella serata di venerdì i lavori di manutenzione all’impianto d’illumi…