Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Specialità della casa? Le vittorie al cardiopalma… Secondo successo consecutivo per la Emmolo S.&C. srl Vigor, che batte Chiaramonte dopo un supplementare. La formazione di Giancarlo Di Stefano si è imposta per 70-68 dopo una partita sudatissima e quasi persa. A tre minuti dalla fine, prima che l’impianto di illuminazione giocasse il suo secondo scherzetto della serata, la Vigor era sotto di 11.  Chiaramonte è più fisica e più esperta, ma ha il demerito di non chiudere mai il discorso e perdere troppo tempo a “duellare” con l’arbitro. La Vigor alterna giocate stratosferiche a errori banali. Capitan Susino guida i compagni con personalità, chiudendo con 32 punti all’attivo. La squadra di casa insegue nel punteggio fin dai primi minuti, vanificando in attacco ciò che riesce a produrre difensivamente, in termini di pressing asfissiante e recuperi di ottima fattura. Susino è il totem e la sua presenza, controllata a vista dalla difesa di Chiaramonte, concede qualche libertà offensiva in più a Occhipinti e Cavallo. I “big three” della formazione di casa, limitati dai falli, guarderanno parte dell’overtime della panchina. Ma in quel momento sale in cattedra chi non ti aspetti: la tripla di Leonardo Distefano fa esplodere il pubblico di casa. Chiaramonte ricorre al fallo sistematico e a 30” dalla fine, complice un rimbalzo d’attacco, riesce a risalire fino al -1. La Vigor ai liberi è precisa: Sgarlata e, nel finale, Distefano consegnano alla squadra di casa l’impresa. La seconda di fila dopo quella ottenuta una settimana prima, sempre al palazzetto Santa Rosalia, contro la Pegaso. Il morale è alle stelle, la classifica sorride.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio a 5, CS Kamarina-Arcobaleno Ispica 0-7. Highlights e interviste VIDEO

Una pesante sconfitta da mandare giù in fretta. Il primo tonfo vero del CS Kamarina in que…