2184x268micieli
Il Delfino
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio a 5, C1: Kamarina, il derby è una disfatta! L’Arcobaleno Ispica vince 7-0

0 106

Crollo casalingo del CS Kamarina che fallisce l’appuntamento più atteso: il derby con l’Arcobaleno Ispica, attuale capolista del campionato di C1, finisce 0-7. La squadra di Marino non dà quasi mai l’impressione di potersi incollare al match, perde le staffe (due espulsioni) nella ripresa e colleziona la terza sconfitta nelle ultime quattro gare, dopo quelle in trasferta con Acireale e Augusta. “Così non va bene – ha commentato a caldo il presidente Salone – Non siamo più quelli di inizio campionato e dobbiamo capire il perché”.

Dall’altra parte del campo c’era una formazione tostissima: forte dal punto di vista fisico, molto ordinata e ben predisposta al sacrificio. L’Arcobaleno sblocca subito il risultato con il veterano Mittelman. Dopo il frastuono iniziale, il Kamarina prova a rientrare lentamente in partita: solo una conclusione forte, e deviata, di Giudice impegna severamente il portiere ospite. Nel finale di tempo, l’Arcobaleno Ispica segna tre volte in poco meno di cinque minuti: le marcature, che portano la firma di Sortino (doppietta) e Corallo, fanno calare il sipario. Il Kamarina è davvero molto impreciso e quasi mai riesce a rendersi pericoloso in fase offensiva. L’ingresso in campo di Drago non dà la scossa alla formazione di casa. Nella ripresa la tensione aumenta e a farne le spese sono il portiere Diquattro (doppia ammonizione) e il giovane Taccia, che reagisce malamente a un fallo subito da Di Benedetto e si becca un rosso diretto. Mittelman dal dischetto e Gambuzza chiudono il conto dopo la rete dello 0-5 messa a segno proprio da Di Benedetto. E rimandano qualsiasi giudizio sul Kamarina, che adesso deve fare i conti con una classifica complicata.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.