Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Il 25 novembre, in occasione della giornata contro la violenza verso le donne, il Comune di Santa Croce Camerina, con la collaborazione delle associazioni Libera…mente, Arcana e Centro Servizi Donne, ha organizzato un importante e partecipatissimo pomeriggio che ha avuto vari momenti. Alle 16 vi è stata la collocazione di una panchina rossa, per ricordare le vittime di femminicidio, il tutto alla presenza del sindaco Giovanni Barone, del presidente del Consiglio Piero Mandarà e dell’assessore Giulia Santodonato, oltre ai componenti di Libera…mente, promotori dell’iniziativa.

Alle 17, presso la Biblioteca Comunale, si è parlato di questa tragica giornata, dedicata alle donne vittime di violenza, insieme al sindaco Barone, al presidente Mandarà, alla giornalista e consigliera comunale Antonella Galuppi e all’assessore Santodonato, seguiti dall’intervento della psicologa, dott.ssa Marianna Cuciti, che ha trattato il tema in questione nei suoi aspetti più tecnici. La presidente ed i soci di Arcana hanno coordinato i vari momenti che si sono susseguiti, dall’esposizione di foto dedicate a donne che manifestano disagi e abusi, alla lettura di poesie in tema, alcune delle quali lette da Gianni Brullo, a piccoli intermezzi musicali cantati da Daria Fede.

A seguire è stato presentato il libro di Annalisa Mariani, Il serpente ed il giglio, che parla della sua vera storia di ragazzina vittima di violenza. Ad introdurla Romina Licciardi, del Centro Servizi Donne, e Antonella Galuppi che ha dialogato con l’autrice. La serata si è conclusa con un simbolico lancio di lanterne. Nelle nostre foto e nel video tutto quello che è accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Il progetto di Avis e Mov. Animalista: “Donare due volte: una casa e una vita”

In occasione del Natale solidale 2017, l’Avis di Santa Croce Camerina e il Movimento…