biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio a 5, C1: il Kamarina fa un bel respiro, battuto 2-1 il Villasmundo

0 156

Il CS Kamarina si attiene rigorosamente al piano partita – inteso come “vincere a ogni costo” – e torna a respirare un’aria di buona classifica. Gli uomini di Peppe Marino (che oggi ha seguito la squadra dalla tribuna per una squalifica), hanno superato per 2-1 il Villasmundo. E con questa vittoria salgono a quota 13 in graduatoria. Non è stato facile battere la paura, oltre che gli avversari. Nel primo tempo il Kamarina è quasi bloccato: non potrebbe essere diversamente date le tre sconfitte di fila che si porta sul groppone. Le uniche occasioni capitano ad Alessandrà e Giudice, che però non riescono a sfondare la resistenza ospite. Di Quattro con un paio di interventi provvidenziali evita guai nella metà campo difensiva. In avvio di secondo tempo Gulino trova il pertugio e sblocca il risultato dopo una pregevole combinazione con Alessandrà. E’ solo il 2’ e le sofferenze non sono terminate. L’Inter Club Villamundo ha un paio di occasioni clamorose per pareggiare, ma Urso e Di Carpo falliscono in modo sciagurato da due passi. Il Kamarina si distende e Alessandrà imbuca il 2-0. Con una prestazione solida, per nulla trascendentale, la formazione di casa mette a sicuro il risultato. Anche se al 20’ il brivido si materializza: Di Carpo la riapre appoggiando da pochi passi il 2-1. Solo i due minuti di recupero sono palpitanti, ma il fortino regge e il Kamarina può finalmente esultare dopo oltre un mese e mezzo. Se sia stata una vittoria “scacciacrisi” lo diranno le prossime partite: sabato si va sul campo de La Madonnina a Catania.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.