Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

La Vigor si arrende in casa alla vice-capolista Microfon Siracusa: 55-66. Per i ragazzi di coach Di Stefano è il secondo ko casalingo in fila dopo quello di domenica scorsa contro la Salusport Priolo. Eppure la formazione santacrocese parte con il piede giusto: l’avvio di partita è nel segno di Susino e Di Stefano che creano non pochi problemi alla difesa ospite. Frutto di un lavoro di squadra che ogni giorno di più prende forma. Bene il giovanissimo Sgarlata (classe 2003) in regia, che sopperisce all’assenza di Rosario Occhipinti per infortunio e gioca quasi 40’ di ottima intensità. Nel secondo quarto un piccolo calo di tensione della Vigor permette a Siracusa di allungare. Al rientro dagli spogliatoi, la Vigor produce il massimo sforzo nella metà campo difensiva, disturbando tutte le iniziative degli ospiti. Gran lavoro di Ben Ammar e dei “piccoli” Hoxha e Neli. Nell’ultimo quarto la Microfon mette a segno un altro parzialino che chiude la gara. Ottima la cornice di pubblico, che ancora una volta sembra apprezzare e premiare la forza di un gruppo molto giovane che nelle intenzioni della società vuole aprire un nuovo ciclo.

Emmolo S.&C. srl Vigor-Microfon Siracusa 55-66

Emmolo S.&C srl Vigor: Hoxha, Susino 15, Cavallo 5, Occhipinti R., Neli 4, Di Stefano P. 17, La Furia, Ben Ammar 4, Cascone n.e., Cascino, Scarpata 2, Scarso 8. All.: Di Stefano G.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Real Boys, sfilano al Kennedy i baby-calciatori di 6 e 7 anni: lo sport è festa

Nel giorno della festa dell’Immacolata, allo stadio comunale di Santa Croce la Madonna è s…