Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Nel corso della giornata di ieri, a Comiso, i Carabinieri della locale Stazione hanno effettuato numerose perquisizioni, personali e domiciliari, nel centro cittadino, finalizzate a contrastare attivamente la detenzione e lo spaccio di sostanza stupefacente, specie tra i giovani e nei luoghi di loro principale aggregazione. L’attività, conclusasi positivamente, ha permesso di arrestare un giovane 25enne con precedenti penali,  Youssefi Mohamed Larbi, sorpreso con cocaina e hashish.

L’atteggiamento nervoso ed agitato del ragazzo, durante un normale controllo nelle vie limitrofe la piazza principale della cittadina, ha subito insospettito i militari che lo hanno perquisito, rinvenendogli addosso circa 23 grammi di hashish, suddiviso in stecchette, e 1 grammo circa di cocaina, suddiviso in due dosi, il tutto pronto per la vendita al dettaglio agli assuntori del luogo: la droga così rinvenuta è stata sottoposta a sequestro penale.

E’ scattato l’arresto in flagranza di reato per il 25enne che, dopo essere stato condotti presso la caserma di via Leonardo Sciascia e espletate le formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, a disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ibleo, dott. Francesco Riccio, dinanzi al quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio. La sostanza stupefacente sequestrata, invece, è già stata inviata presso il Laboratorio di Sanità Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa al fine di stabilirne il principio attivo e il numero di dosi ricavabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Calcio – Santa Croce, Lucenti proiettato alla sfida di Enna: “Servono rispetto e concentrazione”

Non è bastata al Santa Croce la bella vittoria di domenica scorsa contro il Frigintini per…