Elettronica, Elettrodomestici, PC, Telefonia, Smartphone | Video Più Shop

Gli ultimi episodi di cronaca che hanno interessato due attività commerciali domenica notte, hanno riaperto la questione legata alla sicurezza. Il gruppo Liberi di Scegliere, attraverso il capogruppo Luca Agnello, punta il dito contro l’Amministrazione e le promesse – disattese – su una tematica sempre attuale. Ecco il testo integrale della nota indirizzata agli organi di stampa: “Il Gruppo Liberi di Scegliere esprime sgomento e nello stesso tempo solidarietà per i gravissimi episodi di rapine e danneggiamenti perpetrati durante la notte nei confronti di esercizi commerciali del nostro Comune. Santa Croce si è svegliata violentata per l’ennesima volta. Chi fino a qualche mese fa prendeva facili consensi promettendo di risolvere il problema sicurezza, ad oggi continua solo a giustificarsi con un continuo “stiamo provvedendo” senza mai spiegare dettagliatamente “come” stia provvedendo. Si promettevano sul palco soluzioni mai trovate prima che avrebbero garantito per sempre la sicurezza dei cittadini tra cui i famosi nuclei di vigilanza e la lotta ai bivacchi. Tante chiacchiere sia in Consiglio comunale che tra la gente, tanti consulenti, ma fatti concreti ancora zero. L’assessore Frasca aveva detto in Consiglio comunale che la videosorveglianza sarebbe stata attiva dal 20 settembre: la cittadinanza vuole sapere se le telecamere oggi sono funzionanti, altrimenti forse sarebbe opportuno che l’Amministrazione cominciasse a farsi un serio esame di coscienza tra quello che promette ai cittadini e quello che poi realmente fa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche

Opposizione attacca sulle indennità, Mandarà: “Beneficenza non si racconta”

Dopo le polemiche dell’ultimo Consiglio comunale, in cui il gruppo d’opposizione Liberi di…