2184x268micieli
Il Delfino
onoranzescillieri
attualmobili1350

Ispica – Rubano grosse quantità di frutta e verdura: tre uomini in arresto

0 130

I Carabinieri della Stazione di Ispica nel corso del servizio di controllo del territorio finalizzato principalmente alla sicurezza delle aree rurali della cittadina hanno tratto in arresto in flagranza tre soggetti per furto aggravato. La prima chiamata ai militari dell’Arma giungeva intorno alle 15.00 quando un cittadino segnalava che un giovane aveva sottratto delle cassette in plastica da un’azienda agricola di Contrada Carruba e stava portando via circa 60 kg. di carciofo romano. I Carabinieri si portavano sul posto e bloccavano il giovane che aveva già sottratto merce per circa 200 euro del carciofo della pregiata qualità romana. L’uomo veniva identificato in Sandro GIRMENIA, netino, classe ’83, con precedenti. L’uomo veniva dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari su disposizione del Pubblico Ministero di turno della Procura di Ragusa.

L’operazione condotta dai Carabinieri di Ispica proseguiva con numerose pattuglie che ricevevano un’ulteriore attivazione tramite il numero di emergenza 112, dove, questa volta, un cittadino segnalava il furto di un ingente quantitativo di limoni da parte di due soggetti italiani in un appezzamento di terreno di Contrada Palmento Marchese. I militari dell’Arma si portavano sul posto e bloccavano due giovani ispicesi Francesco PELIGRA e Giuseppe LICATA, rispettivamente di 22 e 19 anni, già noti per precedenti, che avevano già sottratto circa 400 kg. di limoni per un valore di circa 500 Euro. I due giovani sono stati tratti in arresto e la refurtiva interamente restituita al proprietario del fondo. AL termine delle formalità i giovani sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Nelle prossime settimane continueranno i numerosi servizi di pattuglia svolti dai militari della Stazione di Ispica e della Compagnia di Modica al fine di prevenire condotte delittuose nelle aree rurali del territorio ispicese.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.