biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, 2ª Categoria: Atletico, derby stregato! Il Chiaramonte fa poker (2-4)

Non bastano i gol di Molè e Aprile: gli ospiti sbancano il "Kennedy"

0 259

Il recupero della 13.ma giornata di campionato è indigesto per l’Atletico Santa Croce, che perde 2-4 a domicilio contro il Chiaramonte e vede complicarsi la sua corsa playoff. Il match era stato sospeso per rissa il 14 gennaio scorso, quando l’arbitro decise di interrompere le ostilità dopo i primi colpi proibiti fra i giocatori delle due squadre. Questa volta fila tutto liscio: il direttore di gara – Romano di Caltanissetta – si mostra severo fin dalle prime battute e finisce per apparire eccessivamente fiscale: nella ripresa le interruzioni si sprecano. Non sarebbe cambiato comunque nulla, perché il Chiaramonte dimostra una quadratura che oggi l’Atletico non possiede ancora.

Il primo tempo dell’Atletico è comunque di buona fattura e le squadra si equivalgono a lungo: al 17’ il Chiaramonte passa in vantaggio con Traore, che sfrutta un calcio da fermo e un paio di incertezze difensive per timbrare lo score. La reazione dell’Atletico è immediata: splendida azione personale di Aprile, palla al centro e Molè converte il gol del pari. Il primo tempo non delude le aspettative e al 35’ Gravina sfiora il bersaglio grosso direttamente da calcio di punizione. Buone trame da un alto e dall’altro: l’intervallo, opportuno per far scaldare i muscoli infreddoliti, si rivela deleterio per la formazione di casa.

Nella ripresa il ritmo si abbassa un po’ e i primi 20’ diventano perfino soporiferi. Fino al 2-1 ospite di Citronella: aggancio, controllo e scarica elettrica alle spalle di Alabiso. La difesa se lo perde nel cuore dell’area e la frittata è fatta. Passano pochi giri di lancette e Citronella raddoppia: rasoiata dal limite col mancino, il pallone trova una fessura e s’infila nell’angolo basso alla sinistra del portiere. L’Atletico è sulle gambe e sembra non avere più la forza di reagire. Alabiso para una punizione a Cutraro prima di arrendersi a un infortunio e lasciare spazio a Caruso. Quando sembra troppo tardi, Aprile accorcia, sbucando alle spalle della difesa e battendo a tu per tu Riggio. Neanche il tempo di riconnettersi con la partita e un errore di Caruso in uscita apparecchia la tavola per il poker ospite: la firma questa volta è di Molè. L’Atletico per il momento è sesto e fuori dalla zona spareggi.

IL TABELLINO
Atletico Santa Croce-Chiaramonte 2-4
Marcatori: 17′ Traore (C), 20′ Molè E. (A); 20′, 29′ st Citronella (C), 36′ Aprile (A), 38′ Molè C. (C)
Atletico Santa Croce: Alabiso (35′ st Caruso), Mandarà, Cordova, Farina, Pagano, Iurato, Santoro, Molè E. (30′ st Curiali), Gravina, Occhipinti, Aprile. A disposizione: Cavaleri. Allenatore: Santoro M.
Chiaramonte: Riggio, Paravizzini, Traore, Ferlito, Conteh, Veneziano, Giurdanella, Cutello (1′ st Citronella), Molè C., Cutraro, Coulibaly. Allenatore: Citronella
Arbitro: Romano di Caltanissetta
Note. Ammoniti: Iurato, Mandarà (A), Citronella, Paravizzini (C)

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.