2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Ragusa: scatto di gelosia, donna rumena aggredisce amico con un coltello

Giovane marocchino ricoverato con una ferita da taglio all'addome

0 512

Dopo una lite avvenuta in casa ha ferito con un coltello l’amico marocchino, l’ha inseguito per strada, tentando anche di aggredire con l’arma gli agenti intervenuti sul posto. E’ stata così disarmata e tratta in arresto dagli uomini della Sezione Volanti della Questura di Ragusa una giovane donna di nazionalità rumena, per i reati di lesioni personali aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Nella notte a seguito di una segnalazione di persone sospette, pervenuta in sala operativa, i poliziotti in servizio di Volante si sono portati nella zona alta del centro storico. In pochi istanti gli agenti hanno individuato una donna che brandendo un coltello inseguiva un giovane che tentava di scappare. Alla vista della Volante la donna, in evidente stato di agitazione, si è scagliata contro l’auto di servizio minacciando di uccidere gli agenti, se avessero tentato di fermarla. I poliziotti con cautela hanno cercato di tranquillizzarla ma nonostante fossero scesi dal mezzo la donna ha continuato a brandire il coltello non ottemperando all’ordine di lasciarlo a terra.

Gli agenti con grande sangue freddo, applicando una tecnica operativa, sono riusciti a disarmare la donna e ad assicurarla nel mezzo di servizio. Ciò ha permesso di non fare uso dell’arma in dotazione al fine di non creare pericolo per l’incolumità pubblica, tenuto conto della presenza in zona di numerose abitazioni. Il giovane marocchino ventiduenne, con una ferita da taglio all’addome, è stato prontamente soccorso e trasportato con ambulanza al vicino ospedale civile dove è stato medicato e giudicato guaribile con dieci giorni di prognosi. Negli Uffici della Questura sono stati poi ricostruiti i fatti.

I due, dopo aver passato la serata insieme hanno iniziato a litigare in casa per questioni di gelosia. Ben presto dalle parole i due sono passati ai fatti. La donna infatti dopo aver brandito un coltello da cucina ha colpito l’uomo che, ferito, è riuscito a scappare. Non paga, la donna ha inseguito l’uomo per strada brandendo il coltello fino a quando è stata bloccata, disarmata e tratta in arresto dai poliziotti verso i quali si è pure scagliata. Il coltello in acciaio della lunghezza di oltre 20 cm è stato sottoposto a sequestro.

Pertanto all’esito di quanto emerso S.M. , classe 92 , di nazionalità rumena è stata tratta in arresto per lesioni personali aggravate, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.