2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, Promozione: il Santa Croce frena a Noto, secondo posto a rischio

Finisce 1-1 con il fanalino di coda Rinascitanetina: a segno Nicotra

0 254

Brutto passo falso per il Santa Croce di Lucenti, che si incarta sul campo dell’ultima in classifica e non va oltre il pari con la Rinascitanetina: 1-1 al PalaTucci. Questo risultato, oltre a promuovere il Marina di Ragusa in Eccellenza con tre giornate d’anticipo, rimette in corsa il Misterbianco per il secondo posto. La distanza con il Santa Croce infatti si assottiglia ad un solo punto.

La formazione biancazzurra sblocca il risultato in apertura con un calcio d’angolo di Nicotra che s’insacca direttamente in porta. Poi fallisce più volte l’occasione del raddoppio con Leone, Sammartino e Marino (splendida parata di Paladino). Fino al 40’, quando arriva la doccia fredda: palla persa in mezzo al campo, Strano si invola e supera Campo in uscita. Gli ospiti non riescono a reagire e per tutto il secondo tempo il predominio è sterile, senza palle da gol utili. Finisce in parità: un risultato che fa male al Santa Croce e che rischia di non servire anche ai padroni di casa, ai quali servirebbe un miracolo per raggiungere i playout. Unica nota lieta per Leone e soci la qualificazione matematica ai playoff: bisogna vincere le ultime tre gare e arrivare secondi, però, per avere il vantaggio del fattore campo nelle gare di post-season che si disputeranno più avanti.

IL TABELLINO
Rinascitanetina-Santa Croce 1-1
Marcatori: 5′ Leone (S), 40′ Strano (R)
Rinascitanetina: Paladino, Bojarski, Valvo, Gallo, Incatasciato, Sessa, Raeli, Fusca, Strano, Cutrali, Iacono. Allenatore: Tringali 
Santa Croce: Campo, Greco, Silva, Nicotra, Ravalli, Jatta, Giarrizzo, Fiore, Sammartino, Di Rosa, Marino. Allenatore: Lucenti
Arbitro: De Caro di Agrigento

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.