biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Stasera alle 19.30 “Nuovi Adolescenti”: parte la rubrica di Raffa su SCW

Un appuntamento settimanale, ogni mercoledì, per affrontare la piaga bullismo

0 363

Comincia domani, alle 19.30, una nuova rubrica in onda su Santa Croce Web: si chiama “Nuovi Adolescenti”. Ogni settimana, assieme al dottor Giuseppe Raffa, responsabile dell’ambulatorio antibullismo dell’ASP di Ragusa e referente per il Sud Italia del Co.Na.Cy. (coordinamento nazionale cyberbullismo), parleremo di tematiche legate al mondo giovanile. Analizzeremo con attenzione il fenomeno dei bullismi, che negli ultimi anni ha impegnato Raffa, fra le altre cose, ad un tour in giro per le scuole della provincia. Perché la prevenzione non è mai troppa, specie se c’è di mezzo il benessere dei nostri figli.

Con questa rubrica, che andrà in onda sulla nostra pagina Facebook, vogliamo porre l’accento sulla questione, evitare di sottovalutarla e formare i ragazzi – ma soprattutto le famiglie – su un problema che negli ultimi anni ha infettato fortemente la società. La prima puntata di “Nuovi Adolescenti” si intitola “Focus su bullismo e cyberbullismo” e contiene i dati di un’inchiesta allarmante.

CHI E’ GIUSEPPE RAFFA

Giuseppe Raffa è laureato in Pedagogia, dal 1980 è anche giornalista pubblicista. Ha fatto radio e tv, ha scritto per quotidiani e riviste locali e nazionali.  Ha diretto l’ufficio stampa della Asp di Ragusa e fatto parte dello staff del direttore generale dell’azienda sanitaria iblea, dove dal 1991 presta la sua opera presso il servizio di neuropsichiatria infantile. Da oltre venti anni si dedica alle tematiche giovanili e, in particolare, ai bullismi scolastico, sociale, tecnologico. Opera ed interviene nelle scuole delle province di Ragusa, Enna, Palermo, Siracusa, Catania, Caltanissetta. Si occupa di azioni di informazione e di prevenzione rivolte a studenti, genitori ed insegnanti.

Ha al suo attivo sette pubblicazioni, tra cui “Fermare i bullismi”, un manuale teorico pratico per genitori ed insegnanti relativamente le modalità di approccio alle varie violenze adolescenziali. Dallo scorso 2016 dirige il neo costituito ambulatorio antibullismo della Asp di Ragusa. E’ autore di progetti pro giovani di respiro provinciale e regionale. Tra questi val la pena di ricordare il premio “I Giovani favolosi”, “Due genitori quasi perfetti”, “Capitano, mio capitano”, il progetto “Attenti al lupo”, lo stesso che ha consentito a questo club e ai club di Gela e Vittoria di conseguire un riconoscimento nazionale.

La sua già importante esperienza nella lotta al bullismo tecnologico gli è valsa la chiamata nel novero degli esperti facenti parte l’osservatorio nazionale sui bullismi istituito di recente dal Kiwanis nazionale. Ed è dello scorso novembre l’ultimo, prestigioso riconoscimento che Giuseppe Raffa ha aggiunto alla sua più che brillante carriera professionale: la designazione da parte del prof. Luca Bernardo, primario della casa pediatrica del Fatebenefratelli, nell’ambito del progetto avviato dallo stesso prof. col Miur, quale rappresentante per il Sud del progetto nazionale di cura di prossimità ai bullismi giovanili.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.