2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, 2ª Categoria: Atletico champagne! Fa, disfa e batte il Niscemi (4-2)

Decidono la doppietta di Occhipinti, un autogol del portiere e una prodezza di Cordova

0 416

E’ una Pasqua con il sorriso per l’Atletico Santa Croce: la vittoria per 4-2 sulla Nuova Niscemi e la contemporanea sconfitta dell’Olimpique Priolo a Catania con la Leo Soccer, regalano infatti alla formazione di Santoro il quarto posto in classifica, che al momento è sinonimo di playoff. Con l’Atletico in campo non ci si annoia mai. E anche la sfida contro la penultima in classifica – sulla carta non c’è partita a livello tecnico e di motivazioni – non fa eccezione. I biancazzurri (in rosso per l’occasione) sembrano averla già chiusa dopo 45’, ma un’ingenuità prima dell’intervallo (fallo di Santoro da rigore) genera uno scossone che si protrae fino al doppio capolavoro di Cordova, che regala i tre punti alla formazione di casa.

Ma andiamo con ordine. L’Atletico parte coi nervi a fior di pelle e rischia di subire la beffa al 5’: Bruccoleri, che per mobilità e senso della porta si rivela hors catégorie, impegna Alabiso nella prima parata del pomeriggio. Occhipinti e soci comandano le operazioni, ma arrivano ai sedici metri finali con le idee confuse. Al 24’, al primo tentativo, l’Atletico passa: la punizione di Iurato viene respinta corta dal portiere, Agnello è in agguato e trova Occhipinti sotto porta per l’1-0 di rapina. Bonaffini ci prova dalla distanza e manca il pari per una manciata di centimetri. Poi è Alabiso a blindare la porta con un paio di interventi su Bruccoleri e Lionti. Alla reazione ospite manca solo la rete, che si materializza sul fronte opposto: Occhipinti arriva sull’assist di Iurato e con un pallonetto pregevole mette alle spalle di Cirrone. Seconda doppietta nelle ultime tre gare per il centravanti biancazzurro. Prima dell’intervallo, dopo una traversa di Bruccoleri su splendida girata, Santoro frana addosso a un avversario in piena area e l’arbitro assegna il penalty: Bruccoleri accorcia e riapre il match a sorpresa.

La Nuova Niscemi non ha nulla da perdere e gioca libera, soprattutto a livello mentale. Ci si mette anche il vento, che al 4’ della ripresa “rallenta” una gran conclusione di Lionti e la sistema alle spalle di Alabiso: in meno di un amen si riparte dal 2-2. Dopo la (quasi) rimonta subita due settimane fa col Priolo, la storia sembra ripetersi. L’Atletico, però, non perde di vista l’obiettivo e al 21’ rimette il naso avanti: gran punizione di Cordova, il pallone sbatte sulla traversa e rimpalla sulla schiena del portiere per il 3-2. Cordova al 32’ decide comunque di entrare nel tabellino dei marcatori e lo fa con un gol meraviglioso direttamente da corner: anche in questo caso la traiettoria è influenzata dal vento, ma la prodezza resta magnifica. La vittoria è in cassaforte come il quarto posto: le ultime tre giornate saranno comunque determinanti per non perdere contatto dal Chiaramonte e garantirsi la post season.

IL TABELLINO
Atletico Santa Croce-Nuova Niscemi 4-2
Marcatori: 24’, 44’ Occhipinti (A), 47’ pt rig. Bruccoleri (N), 4’ st Lionti (N), 21’ aut. Cirrone (N), 32’ Cordova (A)
Atletico Santa Croce: Alabiso, Gravina G., Spadola, Farina, Pagano (31’ st Mandarà), Iurato, Cordova, Santoro F. (38’ st Di Lorenzo), Curiali (15’ st Galofaro), Occhipinti, Agnello (31’ st Molè). Allenatore: Santoro M.
Nuova Niscemi: Cirrone, Amato, Bonaffini F., Di Stefano (1’ st Pepi), Gagliano, Bonaffini F., Cusa, Sammartino (38’ st Galesi), Bruccoleri, Lionti, Parisi (12’ st Buccheri). Accompagnatore: Barbarossa
Arbitro: Gianninoto di Ragusa
Note. Ammoniti: Santoro F., Iurato

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.