2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Scicli e Ispica – Due arresti per spaccio di stupefacente: in manette 29enne e 19enne

0 337

I Carabinieri della Compagnia di Modica hanno svolto un servizio a largo raggio di controllo del territorio, con numerose pattuglie, controlli a persone e veicoli e perquisizioni personali e domiciliari, traendo in arresto due persone. I militari della Tenenza di Scicli nel pomeriggio di ieri hanno tratto in arresto Ben Omer Radwan, tunisino di 29 anni, residente da tempo a Scicli, e già noto alle forze dell’ordine per detenzione ai fini di spaccio di droga.

Nel corso delle operazioni di controllo i militari dell’Arma coglievano l’uomo mentre cedeva una dose di hashish ad una ragazza minorenne, ed immediatamente lo bloccavano. Oltre alla prima dose gli venivano rinvenute e sequestrate 15 stecchette di hashish già pronte per lo spaccio, e la somma di circa 110 Euro sicuramente provento dell’illecito traffico. L’uomo già arrestato dai Carabinieri di Modica nel novembre scorso, ha continuato nella sua attività ed è stato arrestato nel pomeriggio di ieri e tradotto presso la casa circondariale di Ragusa, a disposizione del P.M. di turno dell’A.G. iblea, dott. Sodani.

Nel corso dei servizi predisposti anche nella città di Ispica per il contrasto alle varie forme di illegalità, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto Bryan Vernuccio, 19 anni, disoccupato di Ispica, già conosciuto anch’egli per cessione e detenzione di marijuana. Nel corso del servizio di pattuglia, i Carabinieri si accorgevano che l’uomo avesse appena ceduto una dose di marijuana, lo bloccavano e lo sottoponevano a perquisizione personale, rinvenendo ulteriori 11 dosi di marijuana (circa 15 grammi), già pronta per lo spaccio. Al termine delle formalità, l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio, a disposizione dell’A.G. iblea.

Ben Omer Radwan
Bryan Vernuccio

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.