biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

L’Avis a scuola per un giorno: incontro con i ragazzi e la preside Spataro

Il presidente regionale Mandarà: "Ricevere una sacca di sangue valica qualsiasi confine"

0 272

Venerdì 27 aprile, ha avuto luogo un importante incontro tra la realtà locale avisina e l’Istituto Comprensivo Psaumide. Un momento di riflessione in merito all’importanza del dono, della solidarietà e della generosità necessaria per garantire la vita a chi sta male o necessita improvvisamente di una sacca di sangue o dei suoi emocomponenti.

Grazie alla disponibilità della Dirigente scolastica, Prof.ssa Giuseppina Spataro, e delle insegnanti, tutte le classi hanno potuto assistere all’incontro e ascoltare le parole del presidente regionale Avis, Salvatore Mandarà: “Donare è un atto d’amore, sensibilizzare è un dovere a cui tutti dobbiamo assolvere, ricevere una sacca di sangue è un diritto che valica qualsiasi confine territoriale, culturale e sociale”.

L’Avis di Santa Croce Camerina è una realtà solida e in crescita, sempre pronta ad affrontare nuove sfide e a spendersi in prima linea nel divulgare quei principi solidali che rendono grande l’Avis. “Sensibilizzare i giovani è una delle mission principali del nostro operato poiché i giovani sono e saranno futuri donatori, sempre inclini al volontariato e desiderosi di donarSI per il bene degli altri” dice Carmelo Fontana, dirigente Avis Santa Croce Camerina.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.