biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Manutenzione e pulizia delle strade provinciali: Fare Ambiente da Piazza

Incontro fra il presidente dell'associazione, Salvatore Mandarà, e il commissario del Libero Consorzio

0 442

Visita di cortesia del coordinatore di FareAmbiente provinciale di Ragusa Salvatore Mandarà al Commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza. Durante il cordiale colloquio sono state affrontate le problematiche che afferiscono alla manutenzione delle strade provinciali e alla pulizia dei cigli stradali e delle rotatorie con la consapevolezza da parte del presidente di FareAmbiente che l’ex Provincia di Ragusa non gode più di quelle risorse economiche necessarie per affrontare queste emergenze.

“La manutenzione delle strade provinciali – ha detto Mandarà – nonché la scerbatura nelle rotatorie e nelle strade provinciali, l’erosione delle coste rimangono emergenze dove necessitano maggiori risorse economiche da parte della Regione Sicilia. Ho ribadito al Commissario Piazza la disponibilità da parte di FareAmbiente non solo per la progettualità necessaria per attrarre finanziamenti europei nell’ambito dell’educazione ambientale e sostenibile e per la tutela e protezione dei nostri paesaggi, ma anche la nostra opera per un piano di raccolta e smaltimento dei residui vegetali al fine di evitare le solite fumarole e l’abbandono indiscriminato dei rifiuti speciali provenienti dell’agricoltura, in considerazione che questo lembo di Sicilia come fascia trasformata si scontra con la vocazione e le esigenze turistiche”.

Da parte sua il Commissario Salvatore Piazza ha assicurato che è nelle sue intenzioni privilegiare la manutenzione delle strade provinciali e la pulizia dei cigli stradali compatibilmente con le ristrettezze del bilancio e che il Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha un elevato numero di progetti cantierabili che aspettano solo di essere finanziati per i collegamenti alle grandi infrastrutturali come l’aeroporto di Comiso e il porto di Pozzallo ma ha anche progetti a sfondo ambientale come la rifunzionalizzazione turistica con pista ciclabile dell’ex tracciato della strada ferrata di ‘Ciccio Pecora’.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.