2184x268micieli
Il Delfino
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, capolavoro Santa Croce: vince 2-1 e torna in Eccellenza dopo 7 anni

Decidono i gol di Di Rosa e Sammartino. il Terme Vigliatore si arrende

0 1.491

Dopo sette anni si ripete il miracolo: al termine di un’annata eccitante il Santa Croce torna nel campionato d’Eccellenza. Lo fa battendo in finale il Terme Vigliatore per 2-1. Decisivi i gol in apertura di Di Rosa e Sammartino. E’ la gara della consacrazione, che meglio di tutte le altre dimostra la superiorità biancazzurra nel saper creare e soffrire insieme, adattandosi camaleonticamente ai momenti della partita e della stagione stessa. Il Santa Croce gioca un primo tempo quasi perfetto, grazie al quale vola in vantaggio di due gol e sembra mettere in ghiaccio la partita: al 7’ sblocca un incontenibile Di Rosa (anche oggi migliore in campo) che replica in maniera quasi fedele – deviazione a parte – il gol segnato una settimana fa al Misterbianco: azione a convergere da sinistra, destro secco e palla sotto l’incrocio. Al 18’ è ancora Di Rosa a ispirare il raddoppio biancazzurro: palla dentro e colpo di testa impeccabile di Sammartino che vale il raddoppio.

Il Santa Croce è bravo all’inizio, ma soprattutto è splendido dopo. Quando il Terme Vigliatore, costretto dagli eventi, dovrebbe fare la partita. La squadra di Lucenti tiene il baricentro alto, non si disunisce praticamente mai e permette a Campo di assistere da spettatore a quasi tutto il primo tempo. L’unico intervento del portiere si registra al 45’, quando apre la manona e mette in angolo il tentativo di Benenati. In precedenza solo un paio di occasioni per i gialloverdi: al 34’ la girata di testa di Cariolo, poi lo schiaffo volante di Alizzi, entrambe sul fondo di una spanna. Ma è al 46’, in mischia, che i messinesi si rimettono in partita: tiro sporco di Triolo, confusione nell’area piccola, e guizzo vincente di Genovese.

La ripresa è un altro piccolo capolavoro tattico di Lucenti, che prima dell’intervallo è costretto a rinunciare (dopo Fiore, ko nel riscaldamento) anche a Nicotra. Greco al suo posto. La formazione biancazzurra resta quadrata, lotta su ogni pallone e arriva spesso in anticipo. Non si fa mai schiacciare e la difesa ha modo e tempo di gestire. Le recriminazioni maggiori arrivano nella metà campo offensiva: al 9’ Leone stampa la punizione dai sedici metri sulla traversa, al 22’ Sammartino si divora la chance del 3-1, alzando troppo il piattone sull’ottimo inserimento di Leone. Solo una punizione di D’Anna – calciatore con un passato in Serie B – fa scorrere qualche brividio lungo la schiena di Campo, che non va mai in affanno. Il Terme esaurisce le energie prima di Alma e compagni, così l’ultimo quarto d’ora è una sofferenza solo apparente, compresi i sei minuti di recupero in cui la squadra di Lucenti, con esperienza, non concede mai ritmo alle ultime iniziative avversarie.

Il 1° maggio 2011, con la sconfitta casalinga contro l’Enna ai rigori, il Santa Croce salutava mestamente il campionato d’Eccellenza. A distanza di sette anni e pochi giorni se lo riprende: assieme al Marina di Ragusa, il prossimo anno, rappresenterà la provincia di Ragusa nella massima vetrina del calcio dilettantistico regionale.

IL TABELLINO
Terme Vigliatore-Santa Croce 1-2
Marcatori:
7′ Di Rosa (S), 18′ Sammartino (S), 46′ Genovese (T)
Terme Vigliatore: Ficarra, Laudani (20′ st Maesano), Triolo, Chiappone, Puzone (20′ st Chiofalo), Benenati, Bartuccio, D’Anna, Alizzi M., Genovese, Cariolo. A disposizione: Foti, Scardino, Chillari, Lanza, Crisafulli. Allenatore: Alizzi G.
Santa Croce: Campo, Jatta, Marino (45′ st Nicosia), Nicotra (48′ pt Greco), Alma, Ravalli, Di Rosa, Giarrizzo, Sammartino, Leone, Consalvo. A disposizione: Licitra, Silva, Hydara, Lentini. Allenatore: Lucenti
Arbitro: Virgilio di Agrigento
Note. Ammoniti: Puzzone, Bartuccio, Alizzi M. (T); Jatta, Alma, Consalvo, Sammartino, Campo (S). Espulso Fiore dalla panchina al 48′ st

LA CRONACA DEL MATCH

Secondo tempo

1′ E’ ripresa la gara. Nessun cambio nell’intervallo
7′ Chiusura rischiosa ma decisiva di Consalvo che va a un metro dall’autogol
9′ TRAVERSA CLAMOROSA di Leone con la punizione dai sedici metri
11′ Altra grande azione del Santa Croce sull’out di sinistra: Leone alza troppo la mira
14′ D’Anna di pochissimo alto su punizione. Terme a un passo dal 2-2
22′ Chance del 3-1 per Sammartino, che non premia la grande azione di Leone, alzando il piattone sopra la traversa
31′ Il Santa Croce non smette di fare gioco, evita di schiacciarsi nella propria metà campo e Campo per il momento ha vita facile
45′ Sono sei i minuti di recupero. Il Terme attacca con inerzia, ma con scarsa pericolosità
Gara molto spezzettata in questo finale. Si gioca pochissimo
52′ Finisce dopo sette minuti di recupeor: IL SANTA CROCE TORNA IN ECCELLENZA

Primo tempo

Fiore si fa male nel riscaldamento. Al suo posto gioca Giarrizzo

1′ Partita cominciata con qualche minuto di ritardo. Santa Croce in maglia biancazzurra, Terme in gialloverde
6′ Puzzone atterra Leone ai venti metri. L’attaccante vittoriese sfiora il palo su punizione. La prima chance è biancazzurra!
7′ GRAN GOL DI DI ROSA: Santa Croce in vantaggio. L’esterno scarica il destro dal vertice dell’area di rigore e infila nel sette: 0-1
12′ Sammartino ci prova con un tiro a giro, Ficara alza in angolo!
18′ RADDOPPIO SANTA CROCE CON SAMMARTINO: incontenibile Di Rosa sulla sinistra, pennellata in mezzo e zuccata vincente del centravanti biancazzurro che fa 0-2
24′ Ancora combinazione fra Di Rosa e Sammartino: stavolta la girata dell’attaccante esce a lato
26′ Terme reclama per un contatto su Cariolo, l’arbitro sorvola
30′ Santa Croce in controllo e quasi mai in ambasce nella metà campo difensiva
34′ Prima occasione da gol per il Terme Vigliatore: colpo di testa di Cariolo su azione da fermo e palla alla sinistra del palo. Di un soffio
37′ Schiaffo al volo di Alizzi: la sfera fuori di pochissimo. Ora in pressione il Terme
45′ Ottimo Campo: il portierone chiude lo specchio al colpo di testa di Beninati rifugiandosi in corner
46′ GOL DEL TERME VIGLIATORE: GENOVESE! Tiro sporco di Triolo, mischia in area e tocco vincente di Genovese che accorcia il passivo
48′ Brutte notizie per il Santa Croce, che prima della fine del tempo perde Nicotra per infortunio: dentro Greco. FINISCE LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO

 

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.