biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, la festa dell’Upd Santa Croce in biblioteca: “Ricambiamo l’affetto”

Domenica alle 19.30 verrà proiettato un filmato della finale di Mascalucia

0 454

“Santa Croce in ECCELLENZA, il trionfo di una Città”. È lo slogan scelto dalla dirigenza dell’UPD Santa Croce calcio per la serata di ringraziamento alla comunità santacrocese per il supporto ricevuto durante la stagione agonistica che ha portato alla storica promozione in Eccellenza. L’atto d’amore e di fede sportiva, da parte dei tanti sostenitori biancazzurri, dimostrato quest’anno nei confronti della società è stato fortemente apprezzato dalla dirigenza capitanata dai presidenti Agnello e Micieli, tanto da organizzare una serata di ringraziamento.

L’evento si svolgerà domenica sera alla 19.30 presso la biblioteca comunale e vedrà la proiezione di un filmato che riproporrà i momenti salienti della finale del 6 maggio di Mascalucia. La manifestazione avrà il patrocinio del Comune di Santa Croce Camerina e vedrà la presenza del primo cittadino Giovanni Barone e dell’intera Amministrazione Comunale. Inoltre, saranno ospiti il Presidente Provinciale del CONI Gianstefano Passalacqua, il Presidente Provinciale della FIGC Claudio La Mattina, il Presidente Provinciale dell’AIA Andrea Battaglia e naturalmente i protagonisti dell’impresa sportiva con tutto lo staff tecnico capitanato da mister Gaetano Lucenti. “Stiamo vivendo giorni di gioia ed entusiasmo, – dice il dg Claudio Agnello – non soltanto per il risultato sportivo prestigioso ma soprattutto perché condiviso con la gente. La promozione al campionato superiore è stata conquistata da un’intera città e l’evento di ringraziamento di domenica rivolto ai cittadini ne è la testimonianza. Abbiamo scelto come location la biblioteca comunale perché uno dei locali pubblici più efficienti ed eleganti del nostro territorio, idonea per ospitare non solo dei temi storico culturali, ma anche culturali, sportivi e in particolare del calcio con l’UPD Santa Croce che ha già superato i 60 anni di longevità. Dopo un’intera stagione nella quale la città ha fatto sentire il proprio calore alla squadra e alla società, e arrivato il momento di ricambiare in parte e ringraziare con un pizzico di eleganza la comunità camarinense”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.