biancadinavarra
2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Liberi di Scegliere: “Amministrazione sprovveduta”. Zago: “Ok azzeramento”

"Altri quattro anni così rischiano di distruggere la città"

0 685

La nota del gruppo Alleanza Popolare per l’Italia, che ha chiesto al sindaco Giovanni Barone un azzeramento e una riorganizzazione della giunta, ha scatenato il dibattito politico. I tre consiglieri del gruppo “Liberi di Scegliere”, rappresentati dal capogruppo Luca Agnello, ci hanno fatto pervenire una nota che pubblichiamo per intero.

“Già da un anno denunciamo personalismi, volgarità verso i cittadini, attività amministrativa evanescente fatta di feste e passerelle, confusionaria distribuzione delle deleghe assessoriali e consiliari e consulenze “a tinchitè”. Ci si accorge solo oggi da parte di un gruppo della maggioranza della impotenza amministrativa da parte di chi, ormai è palese, ha presentato la sua compagine elettorale solo per vincere e non per amministrare serenamente Santa Croce Camerina. Da un mostro prima a 3 e ora a 4 teste affamate non ci si può aspettare altro che l’una si mangi l’altra sulla pelle, come sempre, dei cittadini. Sindaco altri 4 anni così vuol dire distruggere la città. Cittadini aprite gli occhi perché la realtà con la quale questi sprovveduti hanno conquistato il vostro voto è diversa da quella che vi hanno promesso“.

Nella mattinata è arrivato anche il commento di Chiara Zago, capogruppo consiliare di Diventerà Bellissima: “Alla luce delle affermazioni rese nella giornata di ieri dal gruppo consiliare di maggioranza API, accogliamo con favore la proposta avanzata dallo stesso gruppo in cui si chiede l’azzeramento della Giunta, avendo lanciato lo stesso appello già nel febbraio scorso. Preso atto, evidentemente, che questa proposta riceve sempre maggiori consensi, auspichiamo che chi di dovere possa trarre, a questo punto, le proficue riflessioni e adottare le necessarie azioni”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.