2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Zago ammonisce il sindaco: “Risolva i problemi e lasci stare le beghe interne”

Nota della consigliera comunale di Diventerà Bellissima

0 867

“Il sindaco smetta di occuparsi dei mal di pancia dei propri alleati e dedichi tempo alla programmazione e alla risoluzione dei problemi”. In un comunicato affidato agli organi di stampa, la consigliera di Diventerà Bellissima, Chiara Zago analizza i fatti politici del momento, che parlano di una forte tensione all’interno della maggioranza per la dichiarazione d’indipendenza del consigliere Cappello. Ma ecco la nota integrale di Chiara Zago:

“L’estate scorsa è passata, giustamente, in sordina. La nuova Amministrazione, appena insediata, non ha avuto modo di programmare la stagione estiva per mancanza di tempo. Ma oggi, 20 luglio 2018, ci ritroviamo ad assistere a delle mancanze, da parte di questa Amministrazione, non concepibili. Un’Amministrazione che nel proprio programma elettorale inseriva tra le priorità il turismo, non può non aver ancora provveduto ad attuare dei servizi indispensabili per la stagione estiva, come il servizio di salvataggio nelle spiagge. Ad evidenziare la mancanza di programmazione, anche la delibera ritirata durante l’ultimo consiglio comunale: la delibera sui parcheggi stagionali per i residenti a Punta Secca.

Tralasciano la magra figura del ritiro della delibera in Consiglio, la cosa che ci preoccupa di più è la tempistica: il 17 luglio ancora si deve stabilire il criterio di assegnazione di questi parcheggi? E per quale motivo non discuterne prima, magari discutendo anche delle tariffe così esose per i residenti? Abbiamo avuto modo di porci in modo propositivo con questa Amministrazione, soprattutto sul tema Sicurezza, ma dal mese di Gennaio ancora aspettiamo risposte dall’Assessore al ramo. Alla luce di quanto fin qui evidenziato, appare di grave entità l’ultimo (ennesimo) movimento in seno alla maggioranza: Il consigliere di Maggioranza Cappello, eletto nella lista del Sindaco, poi confluito nel Gruppo Insieme, dopo aver costituito con la Consigliera Zisa e l’Assessore Frasca, il gruppo API, oggi si dichiari indipendente chiedendo al Sindaco la revoca delle deleghe all’Assessore.

Riteniamo che tutti questi movimenti nella maggioranza, sono frutto di uno squilibrio che causa disorientamento nel Sindaco, impedendogli di lavorare per la città e per la risoluzione dei problemi della cittadinanza, occupato come è da beghe interne di bassa levatura. La nostra speranza, ormai ridotta ad un lumicino, è che il Sindaco possa smettere di occuparsi dei continui mal di pancia dei propri alleati, per dedicare più tempo alla programmazione ed alla risoluzione dei problemi che attanagliano la nostra città. Intanto l’estate sta finendo…”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.