2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, ecco il calendario d’Eccellenza: al debutto Palazzolo-Santa Croce

Esordio in trasferta per la squadra di Lucenti. Alla seconda giornata sfida lo Jonica

0 397

La Lega Sicula ieri ha diramato i calendari di Eccellenza. Il Santa Croce calcio debutterà nel massimo campionato regionale, fuori dalle mura amiche e per la precisione a Palazzolo Acreide, contro i gialloverdi dello Sporting Club Palazzolo, retrocessa dalla serie D. ma con ambizioni di una pronta risalita. Una partenza difficoltosa per la matricola biancazzurra che oltre a trovarsi di fronte una delle big del campionato dovrà sopperire l’assenza di ben quattro titolari che dovranno scontare un turno di squalifica rimediato nella scorsa stagione. La squadra di mister Gaetano Lucenti avrà un calendario molto impegnativo, giacché, alla seconda di campionato ospiterà la matricola Jonica e alla terza andrà a far visita al Terme Vigliatore che era stato l’avversario nella finale dei play off che regalò la storica promozione. Alla quarta giornata i biancazzurri ospiteranno l’Atletico Catania, alla quinta saranno in trasferta contro la San Pio X e alla sesta ospiteranno il Real Tirrenia. La settima giornata di campionato vedrà il Santa Croce impegnato a Messina contro il Camaro, la domenica successiva riceverà il Real Aci e sette giorni più tardi affronterà la trasferta di Giarre.

La decima e l’undicesima giornata vedrà i biancazzurri affrontare due corazzate, in casa il Biancavilla e in trasferta il Paternò, mentre alla dodicesima si ritornerà a giocare in casa contro il Città di Rosolini. Nelle successive due giornate, la terzultima e la penultima di campionato, i biancazzurri affronteranno una doppia trasferta contro il Citta di Scordia e il derby con il Marina di Ragusa, mentre, l’ultima giornata vedrà i biancazzurri confrontarsi in casa contro il Milazzo. “E’ un campionato impegnativo, ma, lo affronteremo con la giusta consapevolezza – dice il ds Claudio Agnello – Abbiamo una partenza in salita, ma, non per questo motivo ci daremo per vinti. La nostra è una matricola in questo torneo, ma il valore dei nostri giocatori è di un certo spessore e lo abbiamo dimostrato nelle due gare di Coppa. Di sicuro non faremo un campionato esaltante come quello degli ultimi anni e di conseguenza ci saranno delle gare che non ci vedranno vincenti. Il nostro obiettivo principale sarà quello di conseguire la salvezza magari evitando i play out e lotteremo per conquistarla il prima possibile”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.