2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Incontro sul Piano Regolatore: il 28 settembre assemblea in biblioteca

Lo strumento urbanistico condiviso con la città prima dell'approdo in Consiglio

0 880

La politica che si apre al dibattito e al confronto con gli attori sociali, sulle scelte che influiscono direttamente sulla vita della comunità. Questo l’intento dell’incontro organizzato dall’amministrazione che si svolgerà venerdì 28 settembre alle ore 19 presso la biblioteca comunale sita in via Gozzi n°10. Una formale procedura di consultazione pubblica, rivolta a cittadini, associazioni, anche di professionisti o di categoria, portatori di interesse e forze sindacali, per acquisire proposte, valutazioni, indicazioni o segnalazioni afferenti le tematiche del PRG, che valutate, costituiranno un valido contributo nella definizione delle linee guida da sottoporre al Consiglio comunale per indicare le direttive e le strategie di sviluppo del territorio. L’assemblea si svolgerà con la seguente articolazione:

⦁ Introduzione del sindaco Giovanni Barone e del presidente del Consiglio comunale Piero Mandarà
⦁ Presentazione dell’assessore all’urbanistica Giovanni Giavatto – Moderatore
⦁ Interventi dei professionisti incaricati dei rispettivi studi “Agricolo Forestale” – “Geologico” e della “Valutazione ambientale strategica”
⦁ Relazione preliminare del progettista Franco Poidomani incaricato sugli obiettivi di massima della revisione del P.R.G.
⦁ Dibattito pubblico aperto a tutti i partecipanti.

“Nella stesura delle linee guida per la revisione del Prg vogliamo partire dall’ascolto – hanno sottolineato rispettivamente il sindaco Giovanni Barone, il presidente del Consiglio Piero Mandarà e l’assessore all’urbanistica Giovanni Giavatto -. Occorre comprendere i desideri, i sogni, le necessità dei cittadini per dare loro risposte efficaci e tempestive. Dobbiamo chiederci che città vogliamo essere. Oggi sono cambiati i contesti e le condizioni del nostro territorio ed era inevitabile che una questione talmente complessa e delicata anche in prospettiva futura venisse affrontata con una nuova metodologia, procedendo attraverso il confronto e la partecipazione attiva dei cittadini. Un processo di trasparenza che la nostra amministrazione vuole condividere dialogando con i cittadini, con in tecnici, con gli operatori del settore e gli operatori economici. Abbiamo davanti a noi un pagina bianca e per scriverla dobbiamo guardarci intorno, in un territorio segnato da tante problematiche ma che offre opportunità non indifferenti e di cui il Prg rappresenta il principale strumento urbanistico, turistico e di sviluppo e socio economico”.

L’assemblea sarà preceduta nella stessa giornata (ore 17) anche da un incontro preliminare del progettista incaricato con la presenza del sindaco, degli assessori e dei consiglieri comunali per indicare l’iter, la tempistica, le strategie di sviluppo del territorio e le linee guida su cui l’amministrazione intende progettare il futuro da sottoporre al Consiglio comunale.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.