2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Joseph Micieli viaggia come un treno: terza vittoria a “La Prova del Cuoco”

Lo chef di Punta Secca conquista la giuria all'unanimità e s'impone con le materie prime

0 810

Ancora una volta ha dimostrato di essere un alfiere di gusto ed eleganza. Lo chef di Punta Secca, in provincia di Ragusa, Joseph Micieli per la terza volta consecutiva fa en plein di voti da parte della giuria, tre su tre, e vince la puntata di oggi de La Prova del Cuoco su Rai Uno. È stata proprio la qualificata giuria di esperti, composta da Fabio Campoli, Franco Maria Ricci e Franco Di Mare, a votare all’unanimità i piatti proposti da Joseph Micieli, evidenziando proprio come la dimestichezza nel trattare la materia prima e le stesse materie prime selezionate nella composizione dei due piatti abbiano fatto la differenza.

Lo chef di Punta Secca ha preparato come primo piatto le mezze maniche con ragù di salmone e vellutata di rapa rossa e come secondo un filetto di salmone croccante, gratinato con i taralli sbriciolati, su una crema di avocado e Ragusano. E proprio sull’utilizzo del Ragusano, hanno speso importanti parole proprio i componenti della giuria definendolo un formaggio storico, tra i migliori dieci su scala nazionale. “Entrambi i piatti – ha spiegato Joseph Micieli, rispondendo alle curiosità della bravissima conduttrice Elisa Isoardi – sono stati strutturati con materie prime veramente ricercate che mi hanno consentito di azzardare qualche abbinamento, risultato alla fine vincente, come la crema di avocado e Ragusano, piuttosto che la rapa rossa con il salmone che ha conferito al piatto la possibilità di legare il condimento alla pasta. Inoltre come piccolo accorgimento ha utilizzato un goccio di aceto di mele che serve a sgrassare. Il salmone gratinato è stato panato con i taralli per conferire croccantezza e a completamento di tutto un pizzico di curcuma”.

Passaggi che non sono certo passati inosservati tanto alla giuria, quanto alla conduttrice che ha definitivo ‘fantastico’ l’impiattamento delle mezze maniche proposto Joseph Micieli. “Questa terza vittoria, tra l’altro all’unanimità da parte della giuria che ringrazio – ha commentato Micieli – riempie di tantissimi significati questa esperienza televisiva e va a coronare un percorso iniziato anni fa, e tuttora in corso, di studio e di conoscenza delle materie prime. Riuscire a bilanciare e far interagire gli ingredienti rappresentano la scommessa più grande che ogni chef che ha voglia di crescere, vuole vincere. Il fatto che autorevoli esperti riconoscono il percorso compiuto, premia i tanti sacrifici fatti e mi da la carica per cercare di fare sempre bene e meglio… come ha detto in premessa Elisa Isoardi, dalla Sicilia e da Ragusa con furore, con tanta voglia di mettersi in gioco”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.