2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, 2° Categoria: l’Atletico ringrazia Pitrella, è festa all’esordio (1-0)

Ospiti fermati due volte dai legni nel primo tempo, decide un autogol

0 562

Con una grande sofferenza finale, ma sfiorando più volte il gol del raddoppio, l’Atletico Santa Croce porta a casa i primi tre punti della stagione: battuto per 1-0 il Grammichele grazie a un clamoroso autogol di Pitrella. L’ “ingrato” compito di sopperire all’addio di Giovanni Occhipinti – da quest’anno nella dirigenza – tocca a mister Santoro, che riaccoglie in squadra Lentini dopo un anno al Santa Croce. A far coppia con lui in attacco è Giorgio Baeli. Ottimo l’impatto di Licitra, classe 2001, che nella prima mezz’ora, con la partita sostanzialmente bloccata in mezzo al campo, è l’unico a fornire una discreta dose di elettricità. A cavallo fra il 28’ e il 30’ arrivano le occasioni migliori del primo tempo, entrambe di marca ospite: prima la rovesciata, da una manciata di metri, di Malaspina termina la sua corsa contro il palo; poi è Spadola a opporsi a una conclusione a colpo sicuro di Modica. Mentre l’Atletico prova a imbastire una reazione, anche Zammataro – con un passato a Santa Croce nelle file dell’Upd – si schianta sulla traversa con una punizione dai venticinque metri. In chiusura di tempo ottima combinazione fra Baeli e Lentini, con il tiro di quest’ultimo fuori misura.

In avvio di ripresa stesso canovaccio iniziale: squadre bloccate, regna la paura. Solo Agnello entra in area da sinistra e, al posto di calciare, sceglie l’assist per Lentini, che risulta però fuori misura. La gara comincia a innervosirsi per un fallo dello stesso Agnello (ammonito, sarà dispensato del rosso poco più tardi). Ma le occasioni latitano e si arriva alla mezz’ora con un nulla di fatto. L’ingresso in campo di Guglielmo Iurato dota l’attacco dell’Atletico di un pizzico di imprevedibilità in più, con Lentini che migra a destra. Proprio un tentativo maldestro di Pitrella, nel tentativo di anticipare Iurato sui sedici metri, consegna alla squadra di casa un vantaggio clamoroso: il difensore s’inventa una traiettoria imprendibile che termina sotto l’incrocio. Di Lorenzo e Molè vanno a un passo dal raddoppio fra il 32’ e il 39’, ma nel finale il Grammichele si fa sotto: gran parata di Caruso al 3’ di recupero, poi Murgo calcia sull’esterno della rete. A un passo dal triplice fischio Guastella spreca un’altra chance del raddoppio. Ma stavolta non c’è nulla da recriminare: vittoria doveva essere, vittoria è stata.

IL TABELLINO
Atletico Santa Croce-Grammichele 1-0
Marcatore: 31’ st aut. Pitrella (G)
Atletico Santa Croce: Caruso, Galofaro, Gravina, Spadola, Farina, Iurato S., Di Lorenzo, Licitra (32’ st Molè), Agnello (25’ st Iurato G.), Baeli (46’ st Guastella), Lentini (42’ st Occhipinti). A disposizione: Ismail, Cavallo, Mandarà, Raffa. Allenatore: Santoro
Grammichele: Malizia, Pitrella, Manduca M. (38’ st Piccolo), Zammataro, Acquino (47’ st Occhipinti), D’Amanti (35’ st Martorana), Murgo, Modica, Malaspina, Anfuso, Ramaj (23’ st La Ferla). A disposizione: Mammana, Cuius, Cannizzo, D’Amico, Manduca S. Allenatore: Zammataro
Arbitro: Spadaro di Ragusa
Note. Ammoniti: Gravina, Agnello, Baeli, Galofaro (A), Malaspina, Pitrella (G)

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.