2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, Eccellenza: il Santa Croce sbanca anche Giarre, decide Leone al 92′

La squadra di Lucenti si impone per 2-1: blindato il secondo posto nel girone

0 179

Adesso si può benissimo dire che il Santa Croce è la “matricola terribile” del girone B di Eccellenza. La squadra di Lucenti conferma quanto di buono fatto vedere nelle ultime gare di campionato e, al termine di una gara accorta, sbanca lo stadio di Giarre, conquistando una vittoria importante. I biancazzurri, come da prassi, hanno giocato senza remore e dopo pochi minuti di gara sono passati in vantaggio con una rete di Fiore (terzo sigillo in campionato) che su azione di calcio d’angolo è svettato più in alto di tutti incornando la palla e spedendola in rete.

Il Santa Croce sfruttava gli spazi concessi dal Giarre, proteso alla ricerca del pareggio, ma non concludeva positivamente. Così alla mezz’ora da una palla persa a centrocampo i locali ne approfittavano e con un tiro da fuori di Frittitta agguantavano il pareggio. I locali provavano a completare la rimonta nei primi quarantacinque minuti, ma si scoprivano e Leone nel giro di due minuti, quasi allo scadere, falliva due ghiotte occasioni da rete. La prima frazione di gioco terminava così sul punteggio di parità, facendo presupporre una ripresa scoppiettante. Le emozioni della seconda frazione di gioco iniziavano con l’espulsione del locale D’Urso, ma ciò non fermava il Giarre che si protraeva spesso in attacco. Il forcing dei locali però non creava niente di pericoloso per la porta di Vindigni, così in pieno recupero, quando oramai tutti si aspettavano il pareggio, arrivava la zampata di Leone che si faceva perdonare gli errori del primo tempo e regalava altri tre punti al Santa Croce.

IL COMMENTO DI LUCENTI
“E’ stata una partita giocata bene nel primo tempo, dove abbiamo creato tantissimo e abbiamo avuto la possibilità di poterla chiudere. – dice Gaetano Lucenti – Purtroppo, poi, per un disimpegno sbagliato a centrocampo abbiamo preso il pareggio, ma abbiamo avuto una buona reazione e ci siamo presentati più volte davanti al loro portiere, fallendo goffamente delle buone occasioni. La ripresa, invece, ha visto una gara nervosa con loro che mettevano sempre palla lunga, schiacciandoci nella nostra metà campo. Noi non siamo stati bravi a leggere la partita per almeno un quarto d’ora e abbiamo rischiato di prendere gol su errori prettamente nostri. Dopo quest’attimo di difficoltà ci siamo ripresi e da una ripartenza, nel finale di gara, su una grande giocata di Di Rosa, lo stesso è riuscito a mandare dentro Leone e abbiamo fatto la rete della vittoria. Quelli di oggi sono tre punti importanti e ripeto sono punti che alimentano le nostre speranze di salvezza. – continua Lucenti – In questo momento i ragazzi si stanno meritando questa posizione di classifica, dobbiamo però lavorare per migliorarci settimanalmente, cercando di rimanere con i piedi per terra. Certamente fa piacere stare in quella posizione della classifica, ma noi dobbiamo sempre tenere a mente qual è il nostro obiettivo primario che è, e non mi stancherò mai di dirlo, quello di raggiungere quanto prima la salvezza. Il mio obiettivo personale e anche quello della società è di salvare la categoria, poi se saremo bravi a toglierci qualche soddisfazione lo vedremo strada facendo”.

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.