2184x268micieli
onoranzescillieri
attualmobili1350

Calcio, Eccellenza: il Santa Croce riparte da Leone, il Rosolini al tappeto (3-1)

La squadra di Lucenti riprende la marcia dopo le sconfitte con Biancavilla e Paternò

0 232

Due sconfitte sul groppone, l’ultima subita in rimonta da 0-3 a Paternò, e non sentirle. Il Santa Croce si sbarazza del Rosolini e torna a respirare un’ottima aria. La squadra di Lucenti, priva di due pedine fondamentali (il rientro di Alma e Sammartino slitta a dopo Natale), spadroneggia sui resti del Rosolini, che fa i conti con squalifiche e infortuni. Trombatore manda in campo quattro under e la partita ha poca storia sin dall’avvio. Dopo una fuga di Di Rosa conclusa con un sinistro strozzato, il Santa Croce passa in vantaggio con Leone al 9’: l’assist da destra è di un ottimo Ascia, il bomber calcia e segna un rigore in movimento. La squadra di casa banchetta con l’inesperienza ospite, premendo sull’acceleratore solo quando è necessario. Al 32’ Fornoni combina la frittata, atterrando Scerra in piena area: l’arbitro si avvicina verso il dischetto ma incredibilmente sorvola. Al 36’, lo stesso Scerra raccoglie un pallone proveniente dalla trequarti e lo gira al volo, in semi rovesciata, sotto la traversa: il gol del raddoppio è uno spettacolo. Il Santa Croce manca il 3-0 ancora con Scerra, ma il bottino sembra al sicuro. A rimettere tutto è in discussione è un’altra decisione dell’arbitro Aquilina di Agrigento: mano in area di Evola, retrocesso in difesa dopo l’uscita per infortunio di Jatta, e rigore per il Rosolini. Ricca indovina l’angolo e accorcia al 24’ della ripresa. E’ un fuoco di paglia perché il Santa Croce a 7’ dalla fine archivia la pratica con un bella conclusione di Leone, che dai venti metri – e dopo un’iniziativa personale – infila nell’angolino basso alla sinistra del portiere. Nel finale l’arbitro concede un altro rigore per un fallo di Ricca (che viene espulso per doppio giallo) su Fiore lanciato in area, ma Di Rosa si fa ipnotizzare da Fornoni e il poker svanisce. Per Lucenti e soci, comunque, è una vittoria che più salutare non si può.

IL TABELLINO
Santa Croce-Rosolini 3-1
Marcatori: pt 9’ Leone, 36’ Scerra; st 24’ Ricca (rigore), 38’ Leone
Santa Croce: Vindigni, Distefano (28’ st Gravina), Silva, Evola, Ravalli, Jatta (8’ st Hydara), Di Rosa, Fiore, Scerra (43’ st Tomaino), Leone (40’ st Nicosia), Ascia. A disposizione: Incardona, Hoxha, Iurato, Parisi. Allenatore: Lucenti
Rosolini: Fornoni, Brancato, Carbonaro, Monaco, Rizza, Lazzaro, Paternò, Di Dio, Di Stefano, Reginato, Lo Iacono (10’ st Cicero). A disposizione: Contini, Buda, Dugo, Di Natale. Allenatore: Trombatore
Arbitro: Aquilina di Agrigento
Note. Ammoniti: Hydara, Brancato, Di Dio, Lo Iacono. Espulso: Rizza per doppia ammonizione

Ricevi aggiornamenti in tempo reale direttamente sul tuo dispositivo, iscriviti ora.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.